SEMINARIO SISTRI A FONDI, IL SISTEMA DI CONTROLLO DELLA TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI

Sabato 18 giugno con inizio alle 10.00 avrà luogo presso “Villa Cantarano” – sede del Creia di Fondi – il Seminario Sistri “Il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti. Profili amministrativi e giuridici”.

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato all’Ambiente e Sviluppo Sostenibile della Regione Lazio, dal Coordinamento Creia della Regione Lazio e dal Centro Ricerche Themis – Scuola per la Pubblica Amministrazione e si avvale del patrocinio del Comune di Fondi.

Dopo la presentazione a cura di Isabella Corradini, Presidente del Centro Ricerche Themis, porteranno il loro saluto il senatore Claudio Fazzone, il sindaco di Fondi Salvatore De Meo, l’assessore all’Ambiente del Comune di Fondi Silvio Pietricola, il direttore del Coordinamento Creia Mauro Antonelli. Seguiranno le relazioni di Giuseppe Pettenati, collaboratore scientifico del centro Ricerche Themis, e del tenente Luigi Miraglia, in servizio presso la sede di Fondi della Polizia provinciale. Moderatore dell’incontro sarà Filippo Salvatore Gonzalez.

Il Sistri, nuovo sistema informatico di controllo della gestione dei rifiuti, è stato istituito nel 2010: tramite una chiavetta Usb contenente un software per l’identificazione – di cui devono dotarsi tutte le imprese del settore, cioè produttori e smaltitori di rifiuti nonché gli autotrasportatori che effettuano trasporto di rifiuti – vengono effettuate tutte le operazioni di carico e scarico consentendo il controllo del percorso dei rifiuti in tempo reale.

L’informatizzazione dell’intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani per la Regione Campania si giustifica con la necessità di contrastare i traffici illeciti di rifiuti. L’ulteriore obiettivo è la riduzione degli oneri economici e burocratici per le imprese, in particolare le Pmi. Il nuovo sistema, una volta a regime, dovrebbe consentire una riduzione complessiva dei costi nell’ordine del 50%. Con apposito Decreto del 26 maggio il Ministero dell’Ambiente ha stabilito una partenza graduale dell’adozione obbligatoria del Sistri a partire dal 1° settembre.

Le numerose proroghe e i vari rimandi succedutisi nel corso degli ultimi mesi hanno creato dubbi e perplessità soprattutto in coloro i quali sono o diventeranno gli attori principali della gestione Sistri. Obiettivo del seminario, pertanto, è di far luce sugli aspetti amministrativi e giuridici del Sistri, indirizzando i partecipanti alla gestione tecnica e organizzativa e informandoli sulle responsabilità previste da tale sistema. Il seminario è rivolto a tutti quei soggetti obbligati all’iscrizione al Sistri (produttori di rifiuti, imprese ed enti commercianti e intermediari di rifiuti, consorzi, trasportatori professionali, trasportatori in conto proprio di rifiuti pericolosi, recuperatori e smaltitori); ai professionisti che si occupano dell’assistenza tecnica, commerciale e finanziaria delle organizzazioni; ai professionisti che si occupano della progettazione e verifica di sistemi di gestione ambientale; ai formatori in materia ambientale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social