MOF PARTE CIVILE AL PROCESSO “SUD PONTINO”

Il Mof di Fondi sarà parte civile al processo Sud Pontino, il procedimento che fa seguito all’operazione condotta dalla Dia un anno fa contro un cartello di clan mafiosi, camorristici e dei casalesi che condizionava i prezzi del trasporto merci e dei prodotti. Lo ha deciso il giudice del Tribunale di Napoli accogliendo la richiesta della dirigenza del Mof. Così Enzo Addessi: “Piena soddisfazione per il riconoscimento che, per la prima volta, con la costituzione di parte civile, il Mof ha avuto quale parte lesa”. “A testimonianza che isolati fenomeni criminali o tentativi di infiltrazione malavitosa, non possono essere generalizzati a danno di un sistema imprenditoriale onesto e laborioso”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Fondi, arresti per associazione a delinquere di stampo camorristico – 10 maggio 2010 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social