SEQUESTRO SAVINA CAYLYN, I PIRATI RINVIANO OGNI COLLOQUIO A LUNEDI’

“No friend, you can not talk now: recall Monday after twelve o’clock”. E’ questa la risposta di un pirata a bordo della Savina Caylyn al nostro nuovo tentativo di contattare il comandante Lubrano e il direttore di macchina Verrecchia. Scaduto il secondo ultimatum, questo silenzio e nessuna possibilità di comunicare a bordo ci fa ben pensare: qualcosa evidentemente si è mossa e al telefono il tono del pirata e l’atmosfera a bordo sembrava molto tranquilla.

“No fratello, oggi non puoi parlare con nessuno. Richiama lunedì dopo le 12, ciao”. Questa è una parte della conversazione intercorsa tra la redazione di Libero Reporter e la petroliera Savina Caylyn, che ricordiamo si trova sequestrata dai pirati somali lungo le coste a nord della Somalia dall’8 febbraio 2011. A risponderci uno dei pirati che in lingua inglese, molto cortesemente, ci chiedeva di richiamare lunedì dopo mezzogiorno. L’atmosfera che si poteva intuire durante la breve conversazione a bordo, sembra tranquilla. L’interlocutore sulla Savina Caylyn non ha usato toni accesi ma è stato abbastanza cordiale nel negarci la possibilità di comunicare con il comandante Giuseppe Lubrano Lavadera e con il direttore di macchina Antonio Verrecchia. La chiamata avevo lo scopo di capire, a secondo ultimatum scaduto, se qualcosa fosse cambiato e se i contatti tra gli attori di questa vicenda, fossero ripresi. Non essendoci stata alcuna comunicazione, neppure con i parenti in Italia, evidentemente qualcosa si deve essere mossa. Pensiamo si possa valutare positivamente che scaduti i termini imposti dai pirati non ci siano arrivate notizie dalla nave di eventuali ritorsioni posti in essere contro i nostri marinai a bordo (ricordiamo che scaduto il termine ultimo lanciato dai pirati, senza una ripresa del negoziato o un contatto tra le parti, avrebbero fatto sbarcare a terra anche gli altri due membri dell’equipaggio italiano, che si trovano a bordo della Savina Caylyn). Per questo motivo, a naso, non valutiamo negativamente il fatto che non si sia potuto parlare con Lubrano e Verrecchia, ma che sarà possibile farlo non prima di lunedì. Se qualcosa non fosse andato per il verso giusto, sarebbero stati gli stessi pirati, interessati affinché le loro richieste siano accolte, a farci sapere che nulla era cambiato e che procedevano a mettere in atto quanto minacciato, come poi accadde nel precedente ultimatum. Con questo cauto ottimismo ci apprestiamo a passare questo ennesimo week end, il 16esimo per l’esattezza, dal giorno in cui la Savina Caylyn è stata abbordata e quindi sequestrata dai pirati somali a largo dell’isola di Socotra nell’oceano Indiano. 110 giorni di ansia e paura, nella speranza che finalmente la vicenda abbia preso la direzione auspicata: il rientro a casa dei nostri marittimi.

[LIBEROREPORTER]

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO intervista a moglie e figlia del direttore di macchina Antonio Verrecchia – 8 febbraio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (intervista a Nino Di Maggio, presidente Amare Gaeta – 9 febbraio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (il sindaco Raimondi esprime vicinanza alla famiglia Verrecchia – 9 febbraio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Verrecchia ancora in mano ai pirati – 14 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Verrecchia sente i famigliari – 15 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Paura a bordo della Savina Caylyn, l’equipaggio sente degli spari – 28 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fiaccolata a Procida per i marinai sequestrati sulla Savina Caylyn – 30 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Militari e contractors contro la pirateria navale – 4 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Militari contro la pirateria navale, interviene A.Ma.Re. –  5 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Savina Caylyn, interrogazione al ministro Frattini – 6 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Ultimatum per la Savina Caylyn, subito 16 milioni di dollari per liberare la nave. L’appello della moglie – 19 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Savina Caylyn, interrogazione al minsitro Frattini. I pirati liberano due spagnoli prigionieri insieme a Verrecchia – 20 maggio -)
***ARTICOLO CORRELATO*** (Sequestro Savina Caylyn, scaduto l’ultimatum. Tre italiani fatti sbarcare, la Farnesina non conferma – 21 maggio -)
***ARTICOLO CORRELATO*** (Sequestro Savina Caylyn, “Siamo allo stremo, aiutateci” – 23 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (AUDIO – Sequestro Savina Caylyn, gli audio dalla nave di Verrecchia e del comandante Ladavera. La Farnesina precisa: “Seguiamo gli eventi”, nuovo ultimatum dai pirati – 24 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (AUDIO – Sequestro Savina Caylyn: la Farnesina chiede il silenzio stampa. Parlano i pirati: “Se ci sarà un blitz, uccideremo gli ostaggi – 25 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Sequestro Savina Caylyn, l’Idv lancia l’iniziativa “Scrivi alla Farnesina”. La lettera di Adriano Bon, padre di uno dei sequestrati – 26 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]