BAMBINI IN PERICOLO, DUE INTERVENTI DELLA SQUADRA 1A DEI VIGILI DEL FUOCO DI LATINA

Alle ore 9.45 circa di questa mattina  la squadra dei vigili del fuoco di Latina coordinata dal C.S.E. Nazzareno BERTI è stata inviata in Via PICASSO in quanto all’ interno di un’attività commerciale del “Centro MORBELLA” era rimasta chiusa accidentalmente una bambina di 2 anni, figlia della proprietaria dello stesso negozio. Sembrerebbe, dalle successive informazioni ricevute dalla proprietaria dopo l’ intervento che, uscendo dalla propria attività commerciale per fumare all’ esterno una sigaretta, la porta del negozio si sia chiusa involontariamente e chiudendosi si era bloccata la serratura. La bambina si è subito spaventata ed ha iniziato a piangere disperatamente. La mamma della piccola, che si trovava fuori dal negozio e non poteva rientrarvi, era anche lei molto preoccupata così come la nonna della bambina.  Sul posto è intervenuta,  la squadra “1A” che è riuscito ad aprire la porta in meno di 5 minuti forzando la serratura con appositi strumenti, e riuscendo ad evitare la rottura della porta a vetro. Alle ore 9.55 si è concluso l’ intervento e la Signora  ha potuto riabbracciare la sua bambina.

La stessa squadra intorno le ore 12.00 è stata inviata in Via Po, sempre a Latina, per prestare soccorso ad una neonata in difficoltà rimasta chiusa all’ interno di un’automobile. Il mezzo, una ALFA 156, si era chiusa accidentalmente con le chiavi di apertura al suo interno. Arrivati sul posto i Vigili del Fuoco della “1A”, sempre diretti dal Capo Squadra Nazzareno BERTI, hanno iniziato a lavorare intorno all’ autovettura, con la bambinetta che si trovava seduta sul seggiolino posteriore. Anche quì si sono verificati momenti di grande drammaticità in quanto la mamma della neonata era rimasta annichilita dall’ accaduto e si era sentita subito male. Dalle prime informazioni fornite da una parente lì presente, sembrerebbe che la mamma della bambina avrebbe lasciato le chiavi dell’ automobile sul sedile anteriore destro della vettura ed era uscita dalla macchina dopo aver fatto uscire dalla stessa la nonna della bambina, per sedersi al posto di guida ed andare via.  Mentre faceva questa operazione la portiera si è chiusa accidentalmente e la serratura, a suo dire un pò difettosa da qualche giorno, non gli ha permesso di riaprire lo sportello della stessa. Anche in questo caso la  professionalità e la conoscenza della carrozzeria delle automobili da parte del Capo Squadra BERTI hanno permesso alla neonata di essere portata fuori dalla vettura restituendola alle braccia della mamma, in meno di 5 minuti, con l’ ausilio di semplici e piccoli attrezzi come pezzi di legno, un filo di ferro ed un giravite è riuscito ad aprire lo sportello dell’ ALFA 156 senza arrecare alcun danno alla carrozzeria. Sul posto sono intervenuti anche i Sanitari del 118 in quanto la nonna della bambina ha avuto un malore ed è stato necessario farla trasportare con l’ ambulanza presso l’ Ospedale Civile di Latina per controlli clinici e per le eventuali cure del caso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }