CINQUANT’ANNI DI CLUB NAUTICO GAETA

Il Club Nautico Gaeta compie 50 anni e la struttura ha avviato un rinnovamento generale che oggi la vede rivolta all’esterno, al servizio della città nella cultura e nello sport. Proprio in questi giorni il neoeletto presidente del Club Nautico Gaeta, Salvatore Cicconardi, con tutto lo staff organizzativo, ha avviato una serie di iniziative per celebrare i 50 anni dalla fondazione del sodalizio di piazza Carlo III. Per quanto riguarda lo sport, nei giorni scorsi si è svolto il campionato Vela d’Altura “Punta Stendardo” dove tra i trenta equipaggi partecipanti ha primeggiato il Team Fra Diavolo dell’armatore itrano Vincenzo Addessi che ha veleggiato con i colori dello Y.C. Gaeta. Ma sicuramente un appuntamento meritorio è quello del 4 giugno,quando si disputerà la regata “Sailing for children”, un evento di beneficenza finalizzato alla raccolta fondi per il Centro Studi Malattie Rare del Bambin Gesù. Un classico della vela nel Golfo di Gaeta è l’incontro sempre suggestivo di “Vele d’Epoca” dall’8 al 10 luglio, mentre di nuova introduzione è il Trofeo Marinai d’Italia che si svolgerà a settembre. Per quanto riguarda gli eventi velici questi sono organizzati sempre in sinergia con altri enti: lo Y.C. Gaeta, la Lega Navale e la Base Nautica Flavio Gioia. Ma Club Nautico è anche sinonimo di manifestazioni culturali, ed ecco che già da domani, sabato, prenderà il via una serie di conversazioni culturali. Domani sarà la volta di Luigi Cardi che tornerà sull’Assedio di Gaeta del 1860-’61 inquadrandolo nel contesto degli stati europei. Il sabato successivo, 14 maggio, alle 18, lo stesso Cardi con Sabina Mitrano approfondiranno il tema del Mausoleo di Lucio Munazio Planco con “Un percorso nella storia”. A seguire durante il mese di giugno e luglio sono previste ulteriori conversazioni dal titolo “La città nascosta – I segreti della Gaeta Romana” e “Gaeta Ducale e i follari”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social