LA CAPORICCIO FONDI PASSA 29-28 AD ANCONA

Era un vero e proprio match-point per la Luciana Mosconi Ancona, che vincendo la partita contro l’Hc Caporiccio sarebbe tornata in Elite con tre giornate di anticipo: non è bastato tuttavia il sostegno di un palasport gremito a spingere i dorici contro una squadra fondana determinata e convinta dei propri mezzi. Gli uomini di De Santis hanno fatto capire fin dai primi minuti di gara di non essersi recati nelle Marche per assumere il ruolo di vittima sacrificale: dopo 5’ di gioco il punteggio diceva infatti 5-2 a favore degli ospiti, che mostravano ordine e concentrazione. I padroni di casa naturalmente non ci stavano e soprattutto grazie a Sabbatini si riportavano in parità in poco più di 2’; da quel momento la partita proseguiva sui binari di un equilibrio pressoché assoluto, con i dorici che provavano più volte a mettere il muso avanti ed i rossoblu a ribattere colpo su colpo. Era Lucarini a siglare il primo break per i marchigiani, che si portavano sul +3 prima al 23° (13-10) e poi un minuto più tardi (14-11); rispondeva nei minuti successivi la compagine ospite, grazie ad uno scatenato D’Ettorre che da solo riportava i suoi sul pari al penultimo minuto, ma Castillo siglava l’ultima marcatura della prima frazione che consentiva ai padroni di casa di tornare negli spogliatoi avanti per 15-14. Ad inizio ripresa lo stesso Castillo e Campana provavano ad imprimere l’accelerazione decisiva, portando nuovamente l’Ancona sul +3 in meno di 4’, ma una fase difensiva attenta e camaleontica grazie soprattutto all’applicazione di uno straordinario Vincenzo Di Manno permetteva agli ospiti di recuperare ancora. In fase offensiva i fratelli Gianluca e Stefano Di Manno salivano in cattedra e le loro conclusioni portavano i rossoblu prima sul pari e poi addirittura sul +2 al 10° (18-20). La partita diventava sempre più emozionante ed il numeroso pubblico presente sugli spalti spingeva i dorici verso il nuovo pareggio: 22-22, quando c’era ancora metà tempo da giocare. Ma da quel momento in poi il match si colorava esclusivamente di rossoblu: grazie ad una condotta di gara senza sbavature gli ospiti si portavano sul +4 a meno di 7’ dal termine grazie alle pregevoli conclusioni di Molineri e Djorovic, anche se dovevano stringere i denti di fronte al prepotente ritorno dei marchigiani che, trascinati da un indomabile Campana, di riportavano sotto (27-28 al 27°). Era tuttavia D’Ettorre a siglare l’importante rete del +2 a 100” dal termine, che di fatto rendeva vana l’ultima marcatura di Castillo e procurava ai fondani tre punti sudatissimi quanto meritati.

Luciana Mosconi Ancona – HC Caporiccio Fondi 28 – 29 (p.t. 15-14)
Luciana Mosconi Ancona: Sanchez, D’Intino, Kattani, Magistrelli, Castillo 5, Cardinali 1, Verdolini 2, Recanati, Osimani, Lucarini 5, Cardile 2, Polito 1, Sabbatini 3, Campana 9.  All. Guidotti

HC Caporiccio Fondi: Di Manno S. 4, Di Manno G. 6, Pinto, Di Manno V. 1, D’Ettorre 6, Zizzo 2, Sangiuolo, Molineri 7, Djorovic 3, D’Angelis, Riccardi, Di Cicco, Panariello, Lauretti, Pestillo. All. De Santis

Arbitri: Fato e Guarini

You must be logged in to post a comment Login

h24Social