ITRI: UN FUMETTO PER LA LEGALITA’

Al termine dell’intensa programmazione estiva, il Comune e la Pro-Loco di Itri ospiteranno l’autore della sceneggiatura del fumetto: “Per amore del mio popolo”, la storia di Don Peppe Diana, ispirato a fatti di cronaca avvenuti nella non lontana Casal di Principe negli anni novanta. Il giovane giornalista Raffaele Lupoli, direttore del giornale on line Lanuovaecologia.it, ha esperienza di formatore nelle scuole medie e superiori sui temi della legalità, della tecnica giornalistica e della comunicazione ambientale.
Le tavole a fumetti, raccontano i fatti drammatici avvenuti a partire dall’ ottobre 1991, quando il parroco casalese decise di redigere e diffondere un documento che divenne poi simbolo della rivolta anticamorra sul territorio. Padre Giuseppe Diana, venne freddato nel 1994 da due killer a soli 36 anni, nella sagrestia della sua Chiesa.

A 16 anni dalla sua scomparsa, anche Itri si unisce alla diffusione del volume a fumetti, realizzato in collaborazione con l’associazione “da Sud”, primo libro della collana Libeccio, nata per far conoscere le vicende dei personaggi simbolo della lotta anti-mafia soprattutto nelle scuole.
All’evento, interverranno, oltre a Raffaele Lupoli, l’assessore alla Cultura del Comune di Itri Raffaele Mancini, il giornalista Enrico Fontana, Luigi Politano di Round Robin Editrice ed Antonio Turri Referente di “Libera” per il Lazio.
L’appuntamento è per sabato 11 settembre alle ore 20.30 al Museo del Brigantaggio di Itri.
Al termine della serata verrà offerto un brindisi di fine estate con degustazione di prodotti tipici.

Comments are closed.

h24Social