Formia, la giunta è pronta: sarà Carmina Trillino la vice sindaco di Paola Villa

Sette i nomi della squadra, dove dovrebbero finire anche Mazza, Spertini, D’Angiò, Forte, Lardo e Meglio

Formia, la giunta è pronta: sarà Carmina Trillino la vice sindaco di Paola Villa

Ieri era girata voce che nella mattinata odierna, ci sarebbe stata una conferenza stampa nella quale il sindaco Paola Villa, avrebbe presentato i nomi della propria squadra. Non sarà così, ma forse, tutto verrà rinviato a giovedì 12 luglio, quando alle ore 17 si insedierà il nuovo consiglio comunale. In quell’occasione – come prassi in diversi Enti – sicuramente verrà presentata la squadra.

In realtà, però, la prima cittadina Paola Villa potrebbe firmare le delibere di nomina anche prima di giovedì, anche se per rispetto all’assise civica, pare si attenderà il giorno del consiglio per la presentazione dei nomi. Lunedì sera la riunione fiume di maggioranza, ha portato a sciogliere parecchi nodi che non convincevano sull’assetto della nuova governance comunale.

Siamo ancora nell’ambito delle indiscrezioni, ma a quanto pare Formia sarà un vero e proprio Comune – politicamente – “rosa”, perché dopo l’elezione del primo sindaco donna della propria storia, anche la sua vice dovrebbe esserlo. La riunione di maggioranza, pare che abbia trovato la quadra con grande consenso e altrettanta sorpresa sul nome di Carmina Trillino alla Cultura, ma che dovrebbe essere la numero due della stessa Villa.

Dovrebbero essere confermate le indiscrezioni che vedevano già pronti Fulvio Spertini al Bilancio, Paolo Mazza all’Urbanistica e Giovanni D’Angiò ai Servizi Sociali.

A loro e al vice sindaco, si andrebbero a sommare altri tre nomi: Pasqualino Forte ai Lavori Pubblici, Alessandra Lardo alle Politiche Giovanili – con la curiosa seppur importante delega all’Integrazione – e Ida Meglio con la competenza al Turismo e probabilmente, più in generale, allo Sviluppo Economico.

Non è dato sapere se subito o dopo un certo periodo di rodaggio della squadra del governo cittadino, ma dovrebbero essere assegnate altre deleghe. Tanti i nomi correlati che sono emersi. Difficile sapere se queste deleghe vengano assegnate quasi contestualmente a quelle della giunta. Interessante il discorso che dovrebbe portare la Villa a mantenere nelle proprie mani la responsabilità dell’Ambiente, mentre è altrettanto probabile che ci sarà qualcuno che riceverà competenze sulla questione idrica, tema molto sentito a Formia e anche in campagna elettorale.

Comments are closed.

H24@SocialStream