La vela internazionale fa tappa a Formia

La vela internazionale fa tappa a Formia

Per la seconda volta l’assegnazione del Titolo mondiale Formula 18 vede come scenario una località italiana: l’unico precedente risale al 2013, quando lo stesso fu organizzato a Marina di Grosseto.

Finalmente si svolgeranno a Formia due attesi eventi del calendario velico, organizzati dal Circolo Nautico Caposele, col patrocinio della Federazione Italiana Vela e della Pro Loco della Città di Formia, già in programma l’anno scorso e poi rinviati a causa dell’emergenza Covid: il Campionato del Mondo di Formula 18, dal 2 al 9 luglio ed il Campionato Europeo classe 420 & 470, dal 22 al 31 luglio.

Fitto il calendario degli appuntamenti: si comincia il 3 e 4 luglio con una Regata nazionale di Formula 18, che fungerà da prologo alla competizione iridata; la cerimonia di apertura del Campionato Mondiale Formula 18 si svolgerà il 5 luglio alle ore 19:30 presso Piazza Aldo Moro mentre, nei giorni successivi, sono previste le gare, fino al 9 luglio, che si concluderanno con la cerimonia di premiazione.

Il Campionato Europeo Juniores 420 & 470, invece, si svolgerà dal 24 al 31 luglio: la cerimonia di apertura è prevista il 24 luglio alle ore 19:00 presso P.zza Aldo Moro e sarà preceduta dalla Regata Nazionale 420 & 470 il 22 e 23 luglio. Il 31 luglio, infine, si terrà la cerimonia conclusiva con le premiazioni.

Saranno rappresentate 25 nazioni, con 95 barche e 190 atleti provenienti da tutto il mondo, con un nutrito seguito di addetti ai lavori, una cinquantina di allenatori e un centinaio di accompagnatori. La nazione maggiormente rappresentata nel Campionato del Mondo sarà l’Italia con 19 equipaggi, seguita dalla Germania con 13 barche.

Sarà dunque l’occasione, per la città di Formia, di catalizzare l’attenzione dei ” media” del settore e per mostrare al mondo intero le ricchezze del patrimonio ambientale e paesaggistico che, sin dall’antichità, ebbe una così forte capacità attrattiva tanto da guadagnarsi presenze di altissimo prestigio in quello che Cicerone definiva il “Sinus Formiano”.  Di sicuro, i riflettori del mondo della vela ( e non soltanto) saranno puntati per tutto il mese di luglio sulle acque antistanti la costa formiana che si trasformeranno in campo di regata d’eccezione, a distanza di 8 anni dall’unico precedente di un campionato mondiale organizzato in Italia.

A fare da cornice è l’area del Porto Amerigo Vespucci, dove sarà ospitato il “Villaggio” con un’intera area dedicata ai campionati velici, che darà vita a momenti di assoluta vivacità e di richiamo degli appassionati e curiosi.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]