Latina, pubblicata l’ordinanza per il ‘plastic free’ sul lungomare

L’Assessore all’Ambiente Bellini: "Continuiamo a promuovere la cultura dell’economia circolare"

Latina, pubblicata l’ordinanza per il ‘plastic free’ sul lungomare

“Con l’ordinanza n. 141/2021 dal titolo “LATINA PLASTIC FREE. DISPOSIZIONE PER CONTRASTARE L’AUMENTO DEI RIFIUTI IN PLASTICA NEL MARE” l’Amministrazione comunale di Latina dispone una serie di misure finalizzate alla riduzione dei rifiuti di plastica e della produzione di rifiuti marini, individuando quale ambito di applicazione sperimentale tutto il lungomare del Comune di Latina.

Il Comune di Latina

Con l’obiettivo di ridurre il consumo di plastica monouso non biodegradabile e non compostabile, dal 15 giugno 2021 fino alla chiusura della stagione balneare, si ordina a chiunque utilizzi arenili, liberi o in concessione, nel territorio del Comune di Latina:

  • di non gettare in mare o lasciare sugli arenili rifiuti di qualsiasi genere;
  • di conferire i rifiuti negli appositi contenitori per la raccolta differenziata;
  • di consumare le bevande vendute o somministrate in contenitori di vetro, all’interno dei locali con accesso alla spiaggia, in conformità con quanto disposto dal Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52, avente ad oggetto “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”;
  • di utilizzare contenitori per alimenti e bevande destinati al consumo immediato, sul posto o da asporto quali: sacchetti monouso, posate, piatti, vassoi, contenitori per alimenti, cannucce, paline per il caffè, ecc., preferibilmente in materiale biodegradabile e compostabile e/o riutilizzabile.

Nello stesso periodo i titolari di strutture balneari, i concessionari di arenili per stabilimento balneare, nonché i chioschi e le attività commerciali prossime al litorale dovranno:

  • dotarsi di idonei contenitori per la raccolta differenziata e dei prodotti da fumo;
  • utilizzare, nell’esercizio dell’attività, sacchetti monouso, posate, piatti, vassoi, contenitori per alimenti, cannucce, paline per il caffè, ecc., in materiale biodegradabile e compostabile;
  • somministrare tutte le bevande in contenitori di vetro nei locali con accesso alla spiaggia in conformità con quanto disposto dal Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52, avente ad oggetto “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”.

I concessionari di strutture balneari dovranno, inoltre, curare la perfetta manutenzione delle aree in concessione e la pulizia dell’area indicata nel titolo concessorio, fino al battente del mare, e dello specchio acqueo immediatamente prospiciente la battigia; effettuare, nel rispetto del vigente Regolamento del servizio di igiene urbana, la raccolta differenziata dei rifiuti sull’arenile in concessione, con i materiali di risulta che dovranno essere sistemati in appositi contenitori chiusi, in attesa del ritiro da parte del gestore del servizio; collocare sull’area in concessione cestini per i rifiuti in numero adeguato, che dovranno essere regolarmente mantenuti in ordine e svuotati.

Di tutti i rifiuti che produciamo – dichiara l’Assessore all’Ambiente Dario Bellini – la plastica rappresenta probabilmente il simbolo di una società troppo abituata a usare e consumare in fretta, che lascia una eredità pesante alle giovani generazioni. Con l’ordinanza plastic free sul lungomare, insieme alla seconda edizione del premio Lido Green Marina di Latina promosso dalla nostra Azienda Speciale ABC e dedicato agli stabilimenti balneari, vogliamo continuare a promuovere la cultura dell’economia circolare e un ciclo dei rifiuti sostenibile. Possiamo modificare le nostre abitudini quotidiane e adottare piccoli accorgimenti per fare in modo che quella del plastic free diventi una mentalità condivisa. Si tratta semplicemente di abolire la plastica ogni qualvolta esista una valida alternativa ad essa e tutti possiamo fare la nostra parte”.

Si ricorda inoltre che da oggi, 1 giugno 2021, è stata riattivata la sosta a pagamento sul lungomare di Latina nella fascia oraria 7-19. L’acquisto del titolo può essere effettuato, oltre che attraverso i canali tradizionali, anche con l’app per smartphone “Sosta +”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]