Tutela dell’ambiente a Itri, parla l’assessore Andrea Di Biase

Nuovo accordo di parternariato stipulato con l'organizzazione di volontariato “Plastic Free”

Tutela dell’ambiente a Itri, parla l’assessore Andrea Di Biase
“Nei giorni scorsi, con la firma dell’accordo di partenariato stipulato con organizzazione di volontariato “Plastic Free”, l’amministrazione comunale ha posto un ulteriore tassello nell’ambito delle molteplici attività di tutela e valorizzazione dell’ambiente, che fin dall’inizio del proprio mandato, sulla scorta di quanto già iniziato negli anni precedenti, ha messo in campo e che hanno permesso alla comunità Itrana di ottenere importanti riconoscimenti da parte delle organizzazioni ambientali, a livello regionale e nazionale”.
Così in una nota, l’assessore all’Ambiente del Comune di Itri, Andrea Di Biase.
“Itri, ormai da anni, si pone ai primissimi posti per i risultati ottenuti, come testimoniano le percentuali raggiunte  nelle attività di raccolta e smaltimento dei rifiuti, che lo fanno addirittura primeggiare tra i comuni della fascia costiera, dove, a causa della elevata pressione turistica nel periodo estivo, risulta ovviamente molto più complessa la gestione di questo settore di attività.
Con il nuovo accordo siglato spiega l’Assessore Di Biase – puntiamo a raggiungere più elevati traguardi, ponendoci, sempre, come obiettivo principale quello di cercare di migliorare il nostro incantevole territorio, preservandolo per le generazioni che ci seguiranno. In particolare – continua l’Assessore – attraverso l’associazione “Plastic free”, riusciremo meglio ad informare e sensibilizzare chi vive la realtà Itrana sulla pericolosità della plastica, quando questa diventa rifiuto, se non regolarmente gestita e sono certo che i nostri concittadini sapranno apprezzare e valorizzare tutte le iniziative che verranno messe in campo dall’associazione. Una certezza – conclude l’Assessore – che mi deriva dalla sensibilità e dall’impegno che gli Itrani hanno sempre profuso nel seguire le scelte innovative proposte dall’amministrazione in campo ambientale e che, unitamente all’abnegazione dimostrata dai preposti dipendenti comunali e dagli addetti dell’impresa incaricata della raccolta, hanno permesso di ottenere i risultati raggiunti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]