Covid tra gli operatori sanitari: la UIL FLP chiede controlli post-vaccinazioni

Covid tra gli operatori sanitari: la UIL FLP chiede controlli post-vaccinazioni

E’ stata trasmessa quest’oggi, 20 marzo, dal segretario generale UIL FPL Latina, Giancarlo Ferrara, una lettera indirizzata alla Direzione Generale della ASL Latina, con cui il sindacato, a fronte di alcuni casi di positività al covid-19 riscontrati tra gli operatori sanitari, chiede uno screening degli stessi, al fine di garantire una maggiore sicurezza per tutti gli utenti dei nosocomi nonché del personale.

Di seguito il testo della missiva.

 

“Inviata tramite PEC

 

Alla Direzione Generale della Asl Latina

amministrazione@pec.ausl.latina.it

 

 Oggetto: richiesta screening/follow-up post vaccinazione.

La UIL FPL Latina in merito alle notizie apparse a mezzo stampa riguardanti alcuni casi di contagio tra gli operatori sanitari già vaccinati con la seconda dose Pfizer-Biontech e al fine di ottemperare compiutamente alla tutela della sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro,

C H I E D E

Per i dipendenti interessati:

  1. Uno screening/follow-up post vaccinazione Covid-19, attraverso l’utilizzo degli ultimi e specifici test sierologici, al fine di verificare e monitorare periodicamente la relativa copertura anticorpale e pertanto l’effettiva protezione nel tempo degli stessi operatori;
  2. La puntuale e continua informazione relativa ai casi di contagio e di contumacia preventiva Covid-19, così come sancito dalla vigente

La scrivente ritiene che le sopra esposte richieste rientrino nelle proprie prerogative sindacali, ma intendono, altresì, garantire una maggiore salvaguardia per i cittadini/utenti che si rivolgano presso i servizi sanitari del nostro territorio.

In attesa di tempestivo riscontro coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

 

Latina lì 20 marzo 2021

Il segretario generale UIL FPL Latina

Giancarlo Ferrara”

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]