Emergenza covid-19: vertice presso la Prefettura di Latina

Emergenza covid-19: vertice presso la Prefettura di Latina

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 5 marzo,  si è svolta in Prefettura una riunione tecnica presieduta dal Sig. Prefetto ed alla quale hanno partecipato i vertici delle Forze di Polizia, il Sindaco del Comune di Latina, i Sindaci di Aprilia e Roccagorga, il Presidente della Provincia, il Responsabile ASL Dott. Sabatucci Antonio e i Funzionari dell’Ufficio Scolastico Provinciale Dott.ssa Emiliana Bozzella e Dott.ssa Anna Carbonara.

S.E., il Prefetto di Latina, dott. Maurizio Falco

Veniva anzitutto analizzata la generale situazione dell’infettività del territorio provinciale. Come evidenziato dall’Autorità sanitaria, alla luce dei dati disponibili, non si rileva una sostanziale modificazione della situazione già rilevata nei giorni precedenti. Quindi, ferma restando la costante attenzione ad ogni evoluzione del quadro epidemiologico, sulla base del quotidiano monitoraggio dei dati e degli esiti dei tamponi, non si ritengono al momento giustificate ulteriori restrizioni.
Per quanto concerne, in particolare, la specifica condizione del Comune di Roccagorga, il rappresentante dell’ASL rilevava un miglioramento della situazione, per il quale è stata anche avanzata alla Regione la proposta di revoca della “zona rossa”, di cui si attende la risposta.

Rimane comunque costante il controllo da parte delle Forze di Polizia su possibili comportamenti violativi della normativa anticontagio, in ausilio al fondamentale e primario ruolo di vigilanza degli organi delle Polizie locali nell’ambito dei territori di rispettiva competenza, soprattutto nei luoghi a maggiore rischio di assembramento quali parchi e piazze. Sotto questo aspetto, particolarmente attenzionata è la situazione del Comune di Aprilia.

Un particolare riferimento è stato fatto in merito al controllo su eventuali comportamenti, da parte degli studenti, non compatibili con le regole normativamente previste, quali possibili episodi legati ad improvvisati festeggiamenti dei c.d. “100 giorni”. Sotto questo aspetto, verrà posta la massima attenzione e vigilanza, tenuto conto dei rischi connessi a tali iniziative, che potrebbero determinare una recrudescenza dei contagi con possibili aggravamenti della situazione epidemiologica

Il Prefetto ha ringraziato tutti gli Enti decisori intervenuti per la puntualità con cui, per i diversi settori di competenza, hanno prodotto e condiviso concrete proposte calibrate all’evolversi della situazione epidemiologica, senza alcun allarmismo ma con ferma decisione sulle misure da prendere”.

Lo ha reso noto l’ufficio di Gabinetto della Prefettura di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]