Arresti domiciliari per il 16enne che ha accoltellato Romeo Bondanese

Arresti domiciliari per il 16enne che ha accoltellato Romeo Bondanese

Arresti domiciliari per Camillo B., il 16enne di Casapulla accusato di aver ucciso, martedì sera in via Vitruvio, Romeo Bondanese e ferito il cugino di quest’ultimo, Osvaldo V., entrambi di 17 anni di Formia, colpendoli con un coltello.

La Procura per i minori di Roma ha derubricato l’accusa di omicidio volontario in preterintenzionale e aggiunto l’accusa di rissa. Il beneficio all’indagato è stato concesso al termine dell’interrogatorio a cui il giovane è stato sottoposto dal gip del Tribunale per i minori di Roma, Federico Falzone. Camillo B., difeso dagli avvocati Luigi Tecchia e Giuseppe Biondi, ha risposto alle domande del giudice, cercando di ricostruire i drammatici fatti di martedì scorso. Le indagini proseguono e il numero degli indagati, seppure partendo dalle accuse di rissa, è destinato a crescere.:

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]