Lavoro nero nell’hotel dell’assessore, nuova denuncia firmata Uiltucs

Lavoro nero nell’hotel dell’assessore, nuova denuncia firmata Uiltucs

Ancora una denuncia per lavoro nero all’interno del Park Hotel di Latina, da parte di Uiltucs. Alla lavoratrici che già si erano rivolte al sindacato, si è aggiunta un’altra operatrice: “Senza alcun contratto veniva impiegata per molte ore al giorno. La paga in questo nuovo caso sale a 40 euro invece che 30, il tutto giustificato dalla malore di lavoro ancora maggiore per riordinare le stanze”, dichiarano dal sodalizio del segretario provinciale Gianfranco Cartisano. Una situazione che ha portato a un’ulteriore richiesta ispettiva.

“Ad oggi, ognuno per il proprio ruolo, ci siamo”, sottolineano da Uiltucs. Noi come categoria, le lavoratrici, una parte della polizia che ha dimostrato vicinanza e volontà di chiarezza, (essendo l’amministratore unico assessore alle Attività produttive del Comune di Latina, ndr). L’unica assenza in questa vicenda rimane l’Ente preposto a fare chiarezza, l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Latina. La direzione di Viale Pier Luigi Nervi deve cambiare passo. Capiamo le difficoltà del momento e dell’Ente in questa fase delicata, ma le lavoratrici e la nostra categoria pretendono risposte e confronto immediato. Le irregolarità sono molteplici e complesse- Fra qualche giorno saranno trascorsi due mesi dalla prima denuncia, oggi continuano ad emergere lavoratori irregolari e in nero presso la struttura del Park Hotel. Non tolleriamo che una vertenza collettiva di tali dimensioni, che interessa molti lavoratori e di conseguenza le proprie famiglie, non abbia la giusta attenzione del Direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Latina”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]