Bilancio da rivedere, l’opposizione chiede fondi per l’emergenza Covid-19

Bilancio da rivedere, l’opposizione chiede fondi per l’emergenza Covid-19

La tappa della Coppa del Mondo di Canottaggio è com’è noto saltata. In preventivo erano stati messi diversi fondi dall’amministrazione comunale, alcuni già utilizzati per gli interventi che comunque sono stati effettuati in città. I consiglieri di opposizione hanno presentato una istanza al sindaco Giada Gervsasi per chiedere di rivedere il bilancio di previsione ed impiegare dei fondi per l’emergenza Covid-19 soprattutto in considerazione delle somme che l’amministrazione comunale aveva destinato alla tappa della Coppa del Mondo. Riportiamo l’istanza firmata da Enzo Di Capua e Lino Capriglione (Lega), Giovanni Secci e Renato Bianchi (Forza Italia), Piera Polisena (Fratelli d’Italia), Massimo Celebrin (Gruppo Misto):

Istituzione da parte del Comune di Sabaudia di appositi fondi e un apposito ufficio per far fronte alle difficoltà economiche di tutte le categorie di cittadini senza reddito o con reddito insufficiente a garantire i beni e i servizi essenziali nonché alle imprese in sofferenza.

I sottoscritti Consiglieri  comunali  

PREMESSO

– che la attuale gravissima emergenza del coronavirus ha reso ancor più drammatica la condizione economica di famiglie residenti nel territorio del Comune di Sabaudia senza reddito o con un reddito insufficiente a poter garantire i beni e i servizi essenziali nonché alle imprese che già versavano in situazione di sofferenza;

– che anche l’Ente Comunale deve intervenire, senza indugio, e fare la sua parte per dare un sostegno di natura economica alle famiglie e alle imprese che sono venute a trovarsi in seria difficoltà in questo tragico momento;

– che il reperimento delle necessarie risorse potrebbe avvenire attingendo a capitoli di spesa che, allo stato, hanno perso ogni fondamento quali ad esempio i fondi non utilizzati per la prova della Coppa del Mondo di canottaggio che è stata annullata, manifestazioni, altri capitoli allo stato non essenziali;

– che si ritiene tale iniziativa doverosa per l’ente comunale in un anno drammaticamente straordinario al fine di dare risposte concrete, anche sotto il profilo economico, al sostentamento delle famiglie e alla vita delle nostre imprese.

CONSIDERATO

Cheil Bilancio di Previsione per gli anni 2020 – 2022  non è stato ancora approvato.

CHIEDONO

  • Di istituire fondi speciali destinati alle famiglie e alle imprese in seria difficoltà economica, attraverso lo spostamento negli stessi di tutte quelle risorse destinate ad iniziative che hanno perso importanza o non risultano più indispensabili alla luce delle gravi vicende che stiamo vivendo;
  • Di istituire un apposito Ufficio Comunale con il compito di ricevere, vagliare e dare risposte, in brevissimo tempo, alle istanze pervenute.

Auspicando che la presente venga coralmente considerata per la rilevanza economico-sociale inviamo distinti saluti”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social