Stagionali storici della Findus: la solidarietà di Potere al Popolo

Sabato pomeriggio i rappresentanti di Potere al Popolo sono andati a dare sostegno alle lavoratrici e ai lavoratori stagionali della Findus di Cisterna di Latina, partecipando alla fiaccolata da loro organizzata da piazza Caetani, fino allo stabilimento.

“La storia loro è un’ennesima storia di precariato”, commenta il coordinatore provinciale di Potere al Popolo, Francesco Leonelli. “A questi lavoratori assunti stagionalmente da molti anni non è stato più rinnovato il loro contratto di lavoro, in quanto non rientravano nel decreto dignità, varato dal precedente governo; Quindi si sono ritrovati da un momento all’altro senza lavoro, senza stipendio senza più possibilità di fare la spesa, mangiare e pagare le bollette. E’ già qualche anno che sono in questa condizione drammatica e sono stati lasciati da soli da tutti, associazioni partiti sindacati, eccetera…

Troviamo questa situazione veramente assurda e paradossale. Lavoratori che già sono in condizioni di precarietà lavorativa, che vengono ulteriormente penalizzati da nuove normative, le quali dovrebbero migliorare la loro condizione… Siamo fortemente sbalorditi che esperimenti legislativi del precedente governo giallo-verde si ritorcano contro le fasce più deboli della popolazione. Ed ovviamente non è solo il caso del decreto dignità, in questi anni molti sono stati gli interventi legislativi, (abolizione dell’articolo 18 dello statuto dei lavoratori, jobact, eccetera) che hanno contribuito a creare precarietà ed austerità nelle fasce lavorative più deboli, varati dai governi di turno, negli anni, di ogni colore e posizione politica (PD compreso).

Noi di Potere al Popolo Latina e Provincia seguiremo il destino di questi lavoratori, portando sostegno materiale nelle loro lotte ed anche opportuna visibilità tramite i nostri canali stampa e social. Il lavoro non si tocca”.