Valiani: “Sicurezza, tenere alta l’attenzione. sostegno a forze dell’ordine”

Valiani: “Sicurezza, tenere alta l’attenzione. sostegno a forze dell’ordine”

“Gli ultimi fatti di cronaca rimettono al centro del dibattito politico il tema della sicurezza a Latina. La maxi rissa avvenuta qualche giorno fa nel quartiere Nicolosi pone poi anche l’accento sul tema dell’immigrazione e dell’integrazione che in molti quartieri della nostra città rappresentano una vera emergenza, anche perché li i cittadini spesso si sentono abbandonati a se stessi da parte dell’amministrazione comunale”.
Così il coordinatore comunale della Lega di Latina, Armando Valiani, interviene sul tema della sicurezza, dopo che giovedì il capogruppo in comune del partito di Salvini, il consigliere Massimiliano Carnevale, aveva presentato un ordine del giorno in consiglio comunale che stigmatizzava l’aggressione da parte di un’esponente del clan Di Silvio ad un poliziotto sotto la Questura ed esprimeva solidarietà all’agente e a tutte le forze dell’ordine quotidianamente impegnate nel controllo del territorio a garantire l’ordine pubblico.

Come si leggeva nell’ordine del giorno della Lega – spiega Valiani –
non è la prima volta che apprendiamo dalla stampa di minacce e intimidazioni del genere nei confronti di uomini in divisa tanto che questa situazione sta quasi diventando una prassi da parte di alcuni appartenenti a gruppi criminali. In più non è nemmeno la prima volta che in certe zone della città si verificano risse tra extracomunitari che destano particolare allarme tra la popolazione.
tutto questo denota una situazione non più tollerabile che evidenzia il tentativo di ristabilire il controllo criminale del territorio intimidendo i rappresentanti della legge per quanto riguarda i clan Rom, ma al tempo stesso una mancanza di integrazione e e di rispetto delle leggi da parte di gruppi stranieri presenti in città.

Per questo la Lega – prosegue Valiani – ha espresso solidarietà all’agente di Polizia rimasto ferito da quell’ignobile e vile gesto di aggressione. Così come ha espresso solidarietà a tutte le forze dell’ordine quotidianamente in prima linea per garantire legalità e rispetto della legge.

Chiediamo dunque anche al sindaco Coletta di mettere in campo tutte le azioni volte a sensibilizzare i Ministeri competenti sulla necessità di implementare ulteriormente l’organico delle forze dell’ordine della nostra città e della nostra provincia.
Dotare inoltre gli agenti della Polizia Locale degli strumenti di difesa più idonei a garantirne la sicurezza personale e la tutela dell’ordine pubblico, promuovendo inoltre tutte le attività di sua competenza per aumentarne il numero del personale.

Così come gli chiediamo di sostenere nelle sedi competenti e istituzionali la necessità che il governo non modifichi i DECRETI SICUREZZA che prevedono inasprimenti di pena per le associazioni mafiose, anche straniere, e puniscono più severamente i reati di violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Infine, sollecitiamo le istituzioni competenti a dare seguito al piano di rafforzamento degli organici delle forze dell’ordine predisposto dal Ministro dell’Interno Salvini quando la Lega era al Governo che prevedeva 86 nuove unità per le forze dell’ordine tra Latina e provincia entro il 2023».

You must be logged in to post a comment Login

h24Social