Domani al liceo ‘Da Vinci’ la presentazione del libro autobiografico del pugile Nino Benvenuti

Domani al liceo ‘Da Vinci’ la presentazione del libro autobiografico del pugile Nino Benvenuti

Raccontare la storia di un pugile, di un campionissimo, di un simbolo dello sport italiano quale Nino Benvenuti è raccontare un pezzo della storia italiana, a partire dal dramma delle Foibe e degli esuli degli italiani di Istria, Fiume e Dalmazia.

E’ questo il tema del libro autobiografico scritto dallo stesso Benvenuti con il giornalista e scrittore Mauro Grimaldi (con la postfazione di Emanuele Merlino, Ferrogallico Editore), un testo arricchito dalle illustrazioni di Giuseppe Botte. Il libro sarà presentato venerdì 21 febbraio, alle ore 10,30, agli studenti del liceo “Leonardo Da Vinci” di Terracina.

Insieme a Mauro Grimaldi sarò presente l’europarlamentare Nicola Procaccini, mentre l’incontro sarà moderato dal giornalista Fabio Benvenuti.               

L’autobiografia a fumetti di Nino Benvenuti, uno dei più grandi pugili italiani, è il racconto di un ragazzo e del suo sogno, ma, anche, di un dramma… Il dramma degli italiani di Istria, Fiume e Dalmazia costretti all’esodo, dopo la Seconda guerra mondiale, per sfuggire alle terribili violenze, agli omicidi, agli infoibamenti scatenati dalle truppe comuniste jugoslave di Tito. Nino Benvenuti, istriano, è il simbolo del riscatto: la sua indimenticabile conquista della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Roma 1960 rappresenta una vittoria per sé e per la sua gente. “Ci sono storie che non si possono dimenticare. La mia è una di quelle. Di un popolo intero. Cacciato, umiliato, calpestato, strappato dalla propria terra senza che nessuno, dico nessuno, abbia alzato un dito per difenderlo. Di un popolo dimenticato, la cui storia è stata oscurata per anni, cancellata dai libri di storia, negata. A chi per oltre mezzo secolo ha negato le migliaia di morti, le violenze, le foibe. A chi, ancora oggi, nega. Io non ho mai dimenticato. Chi sono, da dove vengo, le mie origini. Mi chiamo Nino, Nino Benvenuti. Questa è la mia storia”.

Nino (Giovanni) Benvenuti (Isola d’Istria, 1938),  è un ex pugile, attore e politico italiano. La International Boxing Hall of Fame e la World Boxing Hall of Fame lo hanno riconosciuto fra i più grandi pugili di tutti i tempi. Con Mauro Grimaldi ha scritto due memoir, L’isola che non c’è. Il mio esodo dall’Istria (Edizioni Eraclea 2013), e L’orizzonte degli eventi. Appunti di vita (Cairo Publishing 2018), a cui ha collaborato anche Ottavia Fusco Squitieri.

Mauro Grimaldi, laureato in legge, è un giornalista sportivo. Ha ricoperto numerosi incarichi al CONI e in Federcalcio, tra cui quello di segretario generale della LND e, attualmente, di vicepresidente della Lega Italiana Calcio Professionistico. Ha pubblicato numerosi libri sulla storia del calcio e biografie di personaggi sportivi. Ha vinto il Premio selezione Bancarella Sport nel 2000 e nel 2014, ha ricevuto una menzione speciale al Bancarella Sport del 2011 e ha vinto il Premio Nazionale Gabriele Sandri nel 2014.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social