Giornata della Memoria, studenti in prima linea per non dimenticare

Giornata della Memoria, studenti in prima linea per non dimenticare

Le scuole di Sabaudia si stringono nel ricordo dell’Olocausto e in occasione della Giornata della Memoria dialogano con musiche, letture e immagini intorno al ricordo di una tragedia che non può e non deve essere dimenticata: il genocidio perpetrato dalla Germania nazista e dai suoi alleati nei confronti degli ebrei d’Europa e di tutte le categorie ritenute “indesiderabili”.

Lunedì 27 gennaio, a partire dalle ore 10, Palazzo Mazzoni diverrà il luogo principe dal quale veicolare messaggi di pace e speranza. Protagoniste, come anticipato, saranno le giovani generazioni, fulcro di una rinnovata coscienza che condanna sempre piu fermamente un atroce e ingiustificabile sterminio.

Ma l’evento di lunedì sarà solamente il preludio di una mini rassegna dedicata ai temi dell’Olocausto, che proseguirà con un cineforum tematico nelle scuole e con l’incontro con gli studenti che hanno preso parte al Viaggio della Memoria, anche in questo 2020 promosso e sostenuto finanziariamente dall’Amministrazione comunale. I ragazzi, partiti lo scorso 23 gennaio, visiteranno le città di Vienna, Cracovia, Wadowice oltre ai campi di concentramento di Auschwitz-Birkenau e le miniere di salgemma di Wieliczka, e al loro rientro saranno chiamati a dare una loro testimonianza diretta di ciò che hanno visto e provato visitando i luoghi dell’Olocausto, aprendo a riflessioni che ancora oggi sono attuali e meritano di essere divulgate.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social