“Il crocifisso non si tocca”: tappa anche a Fondi per la protesta dei giovani forzanovisti

“Il crocifisso non si tocca”: tappa anche a Fondi per la protesta dei giovani forzanovisti

Come in molte altre città d’Italia,  la protesta di Lotta Studentesca e Forza Nuova in difesa del crocifisso nelle aule ha fatto tappa anche a Fondi: i militanti dell’ultradestra hanno attaccato manifesti davanti alcuni istituti superiori.

“Questo è solo l’inizio di una lunga serie di azioni di protesta che Lotta Studentesca porterà avanti in tutte le scuole d’Italia dopo l’inaccettabile affermazione del Ministro dell’Istruzione, secondo il quale il crocifisso a scuola è una questione secondaria rispetto all’appendere alla parete una cartina del mondo con dei richiami alla Costituzione”, fanno sapere gli autori della protesta. “Non tolleriamo simili attacchi, falsamente democratici, alla nostra Tradizione e ai nostri valori millenari. Gli studenti italiani sono dalla nostra parte e con loro daremo vita a forme di protesta radicali. Non vincerà mai l’Italia dei Fioramonti, Zingaretti, Cirinnà o della sinistra varia che vuole cancellare la nostra identità, prima riempendoci le classi di stranieri e poi rimuovendo i crocifissi per non si sa quale motivo”. Concludono i giovani forzanovisti: “Confidiamo che certi episodi come la rimozione del crocifisso non avvengano mai a livello locale. Nel frattempo portiamo avanti una battaglia nazionale”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social