Una vita fra tribunali, basket e jazz: addio all’avvocato Marinelli

Una vita fra tribunali, basket e jazz: addio all’avvocato Marinelli

Lutto a Latina: è venuto a mancare la scorsa notte, ad 82 anni, l’avvocato Luciano Marinelli. Non solo un professionista del Foro conosciuto ed apprezzato, ma anche una figura che negli anni ha saputo farsi amare – e non poco – come presidente del Latina Jazz Club e coach di pallacanestro, protagonista di storici successi.

“Personaggio vulcanico, Luciano Marinelli ha lasciato un segno indelebile in città con la sua attività di allenatore nell’Ab Latina. A metà degli anni ’70 con un team tutto ‘fatto in casa’ guidò la squadra a una storica promozione in B, al termine di una esaltante cavalcata. È stato un vero e proprio pioniere del basket a Latina”, ricorda il sindaco Coletta, che poco dopo aver appreso la notizia ha espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia di Marinelli a nome personale, della Giunta e di tutta la città. “Non meno importante il suo impegno nel mondo della cultura, in particolare della musica. Il Latina Jazz Club è una sua creatura che ormai da 20 anni mette in mostra i talenti della città e della provincia favorendo lo sviluppo di un gusto critico tra gli amanti del genere”.

“Con le lacrime agli occhi”, dal circolo jazzistico. “Poche parole perché comunque non ce ne sarebbero abbastanza per ricordare questo grande Uomo. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo sa che grave perdita sia per tutti. Ci stringiamo forte al dolore dei suoi famigliari. Noi vogliamo ricordarlo così, assorto ed estasiato mentre ascolta la ‘sua’ musica. Ciao Luciano, per sempre nei nostri cuori”.

Le esequie si terranno martedì 28, dalle 15 presso la Cattedrale di San Marco di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social