Provincia, l’equilibrio in consiglio rinnova l’accordo istituzionale

Sembra rinnovato l'accordo trasversale. Vice di Medici potrebbe tornare Carnevale

Provincia, l’equilibrio in consiglio rinnova l’accordo istituzionale

Il consiglio provinciale di Latina si è insediato ed è tornato ad operare nella giornata di giovedì. Dopo la convalida degli eletti e l’approvazione definitiva del bilancio, poche cose quelle che sono accadute e che si sono dette in via Costa.

In realtà, l’occasione per rivedersi – anche alla luce degli equilibri leggermente variati in seno al consiglio – hanno permesso di proseguire discorsi politici lasciati a metà.

Carlo Medici, presidente della Provincia di Latina

Sembra prevalsa, come era nell’aria, l’idea di proseguire sull’onda dell’accordo istituzionale. Un accordo che non fa parlare ufficialmente di maggioranza e opposizione, anche per via del fatto che il Presidente non viene eletto contestualmente al consiglio e che aiuterebbe, almeno secondo le intenzioni di coloro che lo propongono, ad amministrare nel migliore dei modi.

Gruppo FI in consiglio provinciale

Dunque, anche se non sembra si voglia parlare di vere e proprie maggioranze, come accade nelle istituzioni democratiche i numeri in seno al consiglio sembrano essere stati trovati rinnovando quell’intesa di massima che dovrebbe vedere insieme Partito Democratico, Fratelli d’Italia e Forza Italia, con quest’ultimo partito che – anche per via dell peso specifico in consiglio – dovrebbe esprimere la vice presidenza. Con ogni probabilità, anche alla luce della nomina di Giovanna Miele a capogruppo, Vincenzo Carnevale potrebbe tornare a ricoprire il ruolo di numero due della Provincia, sancendo anche come cariche, l’equilibrio con la presidenza Medici (Pd).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social