Più di 40 per un posto in consiglio provinciale, si vota il 31 marzo

Tutti i nomi degli aspiranti consiglieri provinciali: 5 le liste in campo, poca attenzione sulla tornata elettorale indiretta

Più di 40 per un posto in consiglio provinciale, si vota il 31 marzo

Si vota a fine mese per rinnovare il consiglio provinciale di Latina, nel silenzio tombale di un’elezione indiretta che chiama in causa solo i candidati e il corpo elettorale (che in questo caso sono i soli amministratori dei Comuni).

Manca il fascino della campagna elettorale casa per casa – per chi è nostalgico delle elezioni locali –, oppure manca il profumo di una cena elettorale da qualche migliaio di coperti – per chi preferisce l’aspetto culinario delle fasi pre voto – ma ormai con l’elezione indiretta degli organismi provinciali tutta l’attenzione dei media e anche dei cittadini scema inesorabilmente.

Ancor più perché in questo specifico round, non si elegge neppure il presidente della Provincia ma si rinnova solo l’organismo del consiglio. Ma ciò non vuol dire che partiti, liste e amministratori locali non si stiano muovendo. Civiche Pontine prova a diventare maggioranza relativa, Forza Italia e Partito Democratico a non perdere il proprio peso specifico, Lega e Fratelli d’Italia a trovare una discreta rappresentanza. Il tutto senza dimenticare la territorialità di una Provincia così complessa.

A PAGINA 2  LE LISTE

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }