Migranti nei campi “in condizioni disumane”, 6 arresti. Anche un sindacalista

Migranti nei campi “in condizioni disumane”, 6 arresti. Anche un sindacalista

Dalle prime ore di stamattina, in provincia di Latina è in corso un’operazione della Squadra Mobile e del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato nei confronti di una presunta organizzazione criminale dedita allo sfruttamento del lavoro ed al caporalato “ai danni di centinaia di stranieri impiegati in lavori agricoli in condizioni disumane”, come sottolineato dalla Questura.

La misura cautelare ha raggiunto, tra gli altri, un sindacalista ed un ispettore del lavoro operanti nella provincia di Latina.

Nell’ambito dell’operazione, denominata “Commodo”, sono stati colpiti dalle misure restrittive i latinensi Luigi Battisti, Luca Di Pietro, Nicola Spognardi e Chiara Battisti, Daniela Cerroni, di Priverno, e Marco Vaccaro, di Morolo. Spognarsi è ispettore del lavoro, mentre Vaccaro segretario Fai-Cisl.

QUI GLI AGGIORNAMENTI E I DETTAGLI DELL’INCHIESTA

You must be logged in to post a comment Login

h24Social