Glifosato: il veleno invisibile nelle fotografie di Marco D’Antonio

Glifosato: il veleno invisibile nelle fotografie di Marco D’Antonio

I danni del glifosato. La denuncia dei prodotti tossici usati in agricoltura è un dovere civico di cui ogni comunità dovrebbe farsi carico, soprattutto se ha un’economia a vocazione prevalentemente agricola.

È appunto a questo dovere che il comune di Itri sta rispondendo con l’invito rivolto a Marco D’Antonio, fotoreporter aquilano che si è occupato dei danni provocati dall’uso del glifosato nella coltivazione degli OGM.

Il fotoreporter sarà infatti presente ad Itri il giorno 5 dicembre alle ore 9,30  quando presenterà presso la Sala Consiliare del comune un suo lavoro dal titolo “Glifosato il veleno invisibile”.  D’Antonioha fotografato in Argentina i campi coltivati con il glifosato, un’erbicida non selettivo molto dannoso alla salute dell’uomo, ed ha cercato e trovato le vittime già provocate dall’assunzione di questa sostanza, denunciandone la pericolosità con un reportage dal forte valore documentario.

L’intervento è stato organizzato con la collaborazione del Circolo fotografico-culturale “l’Altro Sguardo” di Formia, ed è rivolto agli studenti dell’Istituto Professionale Agro-Ambientale di Itri ed a tutti coloro che sentono questo problema e vorranno parteciparvi.

L’ingresso è libero

Comments are closed.

h24Social
[ff id="2"]