Tromba d’aria a Itri: danni al Santuario della Madonna della Civita

Tromba d’aria a Itri: danni al Santuario della Madonna della Civita

La tromba d’aria che si è abbattuta ieri, lunedì 29 ottobre durante il pomeriggio, su tutto il litorale pontino ha interessato anche il territorio di Itri.

Danni consistenti sono segnalati dal Santuario Mariano della Civita, con sradicamento del contenitore dell’acqua, sradicamento di alberi, tegole del tetto del Santuario divelte dal vento, mancanza di acqua ed energia elettrica”.

E’ quanto riferisce padre Antonio Rungi, vice-superiore della Comunità passionista.

“In difficoltà i religiosi passionisti che custodiscono il Santuario e che si sono trovati invasi dal vento che spazzava via ogni cosa. Nessun danno alle persone, per fortuna”.

Stessa situazione difficile al Convento cittadino di Itri, sulla collina dei Cappuccini. “Anche qui alberi divelti, caduta di tegole, – informa padre Rungi – rottura di vetri e finestre e danni consistenti alla struttura conventuale del 1574, che ospita la comunità passionista dal 1943”.

Danni comunque in tutta la città e sul vasto territorio comunale. “Per tre ore consecutive dalle 14.00 alle 17.00 – ha riportato padre Rungi – vento fortissimo, pioggia, cielo plumbeo che ha segnato l’intero pomeriggio, bloccando la popolazione nelle rispettive abitazioni, preoccupata per il cattivo tempo”.

Buona parte della città è stata privata per ore di luce ed acqua, che non è stata ripristinata in alcune aree più lontane da centro abitato, come il Santuario della Civita che è rimasto senza corrente per tutto il pomeriggio e la sera.

Comments are closed.

h24Social