La festa dei patroni di Sperlonga diventa “2.0”: un sito e donazioni via web

La festa dei patroni di Sperlonga diventa “2.0”: un sito e donazioni via web

Un sito web dedicato ai santi Leone e Rocco, con la possibilità di fare donazioni per l’organizzazione della festa: da Sperlonga Turismo arriva la novità “2.0” della festa, che si celebra a inizio settembre.

“Il sito web, www.festasanleonesanrocco.it, creato ed organizzato dal consorzio Sperlonga Turismo ha innanzitutto finalità informative, con articoli e curiosità non solo sulla storia dei santi Leone e Rocco (testi scritti dalla responsabile comunicazione del Comune di Sperlonga, Irene Chinappi ), ma anche tutte le informazioni riguardo le processioni e le sante Messe in onore dei patroni del paese”, fanno sapere da Sperlonga Turismo.

“Gli sperlongani sparsi per il mondo sono tantissimi, abbiamo una nutrita popolazione in Francia, ma ce ne sono anche negli Stati Uniti e in Australia, e per loro il sito rappresenta un modo per stare – anche se virtualmente- vicini al borgo natìo”, ha detto il presidente, Leone La Rocca.

“La vera novità però è rappresentata dalla possibilità di poter effettuare una donazione on line per partecipare alle spese dei festeggiamenti. Denaro che verrà certificato passo passo grazie al contatore automatico presente sul sito stesso e che mostra in tempo reale la somma raccolta, e che va direttamente sul conto della Parrocchia. Donare è facile: basta scegliere il ‘taglio’, che parte da un minimo di 5 euro fino ad un massimo di 500 euro, seguire le istruzioni per completare la transazione on line tramite bonifico o conto PayPal, e il gioco è fatto”. Altra novità infine sarà la possibilità di seguire in diretta alcune fasi della festa – come ad esempio le processioni – grazie alle trasmissioni programmate tramite la pagina Facebook dedicata.

Per Leone la Rocca finalmente “i cittadini sperlongani all’estero potranno partecipare con un semplice click alla festa dei SS Leone e Rocco, un desiderio espresso più volte e che ora potrà essere raccolto ”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social