La Carburex Gaeta riceve il Romagna per proseguire il cammino

La Carburex Gaeta riceve il Romagna per proseguire il cammino

Terza fase, ultimo round. In palio c’è la qualificazione al 2° turno dei Play-out Permanenza, successiva tappa del percorso di avvicinamento verso il girone unico. Nulla è ancora deciso, tutto è ancora da giocare. Parola chiave: massima concentrazione.

Dopo la vittoria conquistata nella trasferta di Imola (25-28), toccherà alla Carburex Gaeta ospitare il Romagna in questo match di ritorno, che stabilirà chi tra le due contendenti approderà alla 4ª fase e chi, invece, saluterà la massima serie e retrocederà in A2. Non sono ammessi pronostici, soprattutto considerando l’equilibrio regnante nella gara di sabato scorso. L’unico dato certo è che alla formazione gaetana basterebbe anche un pareggio per ottenere il nuovo pass, o potrebbe addirittura perdere ma solo con uno scarto inferiore ai tre gol. La formula prevede infatti che, se al termine del doppio incontro entrambe le squadre avranno conseguito lo stesso numero di punti, per determinare la vincente si terranno in considerazione prima la differenza reti, poi il maggior numero di reti segnate fuori casa e, per ultimo, i tiri di rigore.

I NOSTRI AVVERSARI – Molto giovane ma al contempo esperta quanto basta, la compagine allenata da coach Domenico Tassinari ha tra i suoi punti di forza un gioco vivace e rapido, come già dimostrato tra le mura amiche. Trascinato dalle realizzazioni del terzino Fabrizio Folli, il gruppo bianconero ha potuto contare sui numerosi interventi del portiere Lorenzo Martelli, riuscito a neutralizzare ben quattro rigori: due pedine nello scacchiere imolese alle quali prestare assoluta attenzione.

CASA GAETA – Lavorare sodo sugli errori commessi nei primi 60 minuti, è stato questo l’obiettivo settimanale dei ragazzi di Onelli. Dopo aver rotto il ghiaccio portando a casa i due punti, Ponticella e compagni si presentano a questo impegno con l’obiettivo di migliorare la prestazione sfoderata in Romagna, esprimendo al meglio le proprie potenzialità con la consapevolezza e l’imperativo di dover completare l’opera, senza cullarsi su quanto già compiuto.

IL DS PIERPAOLO MATARAZZO – «Impossibile nasconderlo, questa partita è fondamentale per il nostro cammino. Se vogliamo andare avanti e continuare ad inseguire il girone unico, non possiamo sbagliare. Conosco i nostri ragazzi, e so che, così come si sono allenati in questa settimana, sabato non si risparmieranno e metteranno in campo gambe, testa ma soprattutto tanto cuore. Confidiamo nella presenza di numerosi tifosi gaetani, perché il loro supporto è per noi indispensabile».

APPUNTAMENTO – Fischio d’inizio alle ore 17:00 di sabato 21 aprile, presso il Palasport di Fondi, in via Mola di Santa Maria, con direzione arbitrale affidata alla coppia Pietraforte-Romana. Diretta streaming sulla pagina Facebook “Gaeta Sporting Club 1970” e aggiornamenti in tempo reale su www.figh.it.

Comments are closed.

h24Social