Violenza sulle donne: al Quirinale la Boschi ricorda la strage di Cisterna

Violenza sulle donne: al Quirinale la Boschi ricorda la strage di Cisterna

“Questo anno le celebrazioni assumono un significato particolare perché settanta anni fa entrava in vigore la costituzione. C’è ancora tanto da fare e forse non ci vorrà neanche poco tempo, ma tutte siamo consapevoli che in questo percorso è necessario che ognuno faccia un passo per lasciare un diritto in più”. Lo ha detto Maria Elena Boschi, sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega alle Pari opportunità, in occasione della cerimonia Donne e Costituzione, in corso al Quirinale per l’otto marzo.

“Sappiamo che sul ruolo delle donne nel mondo del lavoro c’è da fare ancora molto. Sappiamo come gli uomini reagiscano ancora con violenza davanti a una scelta di autonomia di una donna”, ha aggiunto ricordando il dramma dei giorni scorsi a Cisterna di Latina.  “Sappiamo che c’è ancora tanto da fare ma sappiamo anche che abbiamo la tenacia e consapevolezza di voler andare avanti”, ha concluso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social