Axed Latina, il presidente: “Non voglio più sentir parlare di playoff”

Axed Latina, il presidente: “Non voglio più sentir parlare di playoff”

In casa Axed Latina dopo il ko con il Pescara parla il presidente Gianluca La Starza. “Sono state due partite, quella del primo tempo in cui la squadra non ha demeritato nonostante qualche errore che ha portato il Pescara a realizzare comunque quattro reti. Avevamo comunque terminato in parità la prima frazione di gara, quello che è successo poi nel secondo tempo è grave per l’immagine della società. Ho visto una squadra scollegata che ha perso completamente la bussola, siamo crollati psicologicamente, abbiamo tentato di recuperare la partita ma facendolo nel modo sbagliato lasciando troppi spazi al Pescara che ha dilagato.

Non voglio più sentir parlare di play-off dobbiamo calarci in una nuova mentalità quella di saper soffrire e dare tutto in ogni istante della partita da qui alla fine del campionato. Dobbiamo iniziare a guardarci alle spalle perché perdere la categoria sarebbe un fallimento totale. Sapevamo che il cambiamento anche nel modo di giocare poteva portarci a delle conseguenze negative ma abbiamo deciso di intraprendere questa strada e vogliamo continuare a perseguirla fiduciosi che nel medio e lungo termine porterà a dei risultati. Sicuramente la condizione fisica di alcuni giocatori che hanno recuperato da poco dagli infortuni ha contribuito a dare poca intensità alla partita, cosa che non possiamo permetterci in un campionato duro come la serie A”.

Il presidente poi si sofferma anche sui singoli. “Diciamo che né Basile né Landucci sono incappati nella giornata migliore. Ma sarebbe troppo semplice trovare la giustificazione di questo duro ko nelle incertezze dei portieri. Credo che ognuno debba assumersi le proprie responsabilità dal primo all’ultimo dei giocatori, compreso allenatore e staff. Noi come società stiamo mantenendo fede ai nostri impegni e continueremo a farlo, ma ognuno ripeto deve assumersi le proprie responsabilità. Abbiamo fatto dei sacrifici incredibili per arrivare dove siamo arrivati e onorato in questi 10 anni di mia presidenza ogni campionato al meglio. Questo ultimo periodo non potrà certo inficiare quanto di buono questa società ha fatto, ma adesso dobbiamo rimboccarci tutte le maniche e trovare la strada giusta per uscire fuori da questa situazione”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social