Consigli comunali, manca la diretta video, la mozione

Consigli comunali, manca la diretta video, la mozione

Perché non è possibile assistere in diretta al consiglio comunale se nel regolamento dell’Ente è previsto? Il solo audio seppur in diretta e poi disponibile come registrazione è sufficiente? Forse no, perché a volte per problemi di microfoni la resa circa quanto viene detto durante la pubblica assise non è delle migliori e più semplicemente assistere ad un dibattitto è cosa diversa che ascoltare semplicemente. Comunque a tal riguardo i consiglieri di minoranza Enzo Di Capua, Giovanni Secci, Piera Polisena, Renato Bianchi, Pasquale Capriglione e Vincenzo Avvisati hanno presentato una mozione avente ad oggetto “riprese audiovisive e diffusione streaming delle sedute del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari”.

UNA PRIMA INTERROGAZIONE Delle riprese in consiglio se ne era parlato già a dicembre o meglio, il consigliere Di Capua aveva presentato un’interrogazione rispetto a cui non sono ancora arrivate risposte. “Tanti sono i Comuni  -si legge nella mozione –   che trasmettono le sedute del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari in diretta streaming attraverso il sito istituzionale; il Comune di Sabaudia dispone, anche per l’iniziativa dell’attuale Sindaco, di un ‘Regolamento per le riprese audiovisive delle sedute del Consiglio Comunale’ approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale numero 12 del 15.02.2016; nessuna risposta è pervenuta dal Sindaco con riguardo alla interrogazione presentata dal Consigliere Enzo Di Capua di cui al protocollo del 21 dicembre 2017 avente ad oggetto : ‘riprese audiovisive e diffusione streaming delle sedute del Consiglio Comunale”.

LE PREMESSE Questa solo una parte della premessa, poi i consiglieri proseguono: “allo stato attuale l’Amministrazione Comunale ha instaurato una collaborazione con l’emittente radiofonica Radio Onda Blu per il solo ascolto in diretta dei Consigli Comunali; non risultano iniziative per implementare tale fondamentale servizio mediante riprese audiovisive e diffusione streaming in diretta; tale scelta permette una più ampia comunicazione e pubblicità delle sedute consiliari e delle Commissioni Consiliari e, nel contempo, permette alla Amministrazione Comunale di dare piana attuazione a quella trasparenza che altrimenti rischia di rimanere parziale o solo nelle intenzioni; la attuale maggioranza, nel programma di governo, considera la ‘trasparenza amministrativa, nonché gli strumenti partecipativi
mezzi con i quali i cittadini possono esercitare i loro diritti, controllare le attività amministrative e contribuire alle scelte pubbliche’ e afferma che la trasparenza e l’efficienza amministrativa sono conseguibili anche mediante ‘la trasmissione in streaming delle sedute delle Commissioni e del Consiglio Comunale”.

LE RICHIESTE Dopo queste premesse il consiglieri impegnano quindi il sindaco “ad attivare tutte le procedure idonee per diffondere in diretta streaming, sul sito del Comune di Sabaudia, le riprese audiovisive delle sedute del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, al fine di garantire la massima diffusione dell’attività amministrativa e, in tal modo, implementare la trasparenza amministrativa; a dare piena attuazione al ‘Regolamento per le riprese audiovisive delle sedute del Consiglio Comunale’ approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 15.02.2016′; a far eseguire le registrazioni e la gestione del servizio da personale del Comune di Sabaudia”.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]