Aziende di Latina e del Lazio a confronto con le istituzioni sull'”industria 4.0″

Aziende di Latina e del Lazio a confronto con le istituzioni sull'”industria 4.0″

Ci saranno anche il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri, esponenti del mondo istituzionale ed ecclesiastico e i rappresentanti di Unindustria tra i relatori della quarta edizione del riconoscimento “Valore Rete di Impresa”, in programma oggi, venerdì 24 novembre, con inizio alle 16 nella sala conferenze del complesso di San Salvatore in Lauro a Roma.

La manifestazione è promossa dal Consorzio TITAURI e realizzata in collaborazione e con il patrocinio di Unindustria Latina e Università La Sapienza, con partner la Slim Aluminium di Cisterna.

L’evento rientra nel calendario delle iniziative della “XVI Settimana nazionale della Cultura d’Impresa”, promossa da Confindustria a livello nazionale in collaborazione con le sue associazioni territoriali ed in programma dal 10 al 24 novembre: l’obiettivo dell’iniziativa è quello di valorizzare il patrimonio culturale aziendale e sottolineare l’importanza del legame tra imprese, società e cultura.

L’evento sarà aperto dai saluti del presidente del Consorzio TTauri di Latina, Giuseppe Pastore, e dai saluti istituzionali dell’ex Prefetto di Latina, Pierluigi Faloni, e del rettore del complesso di San Salvatore in Lauro, Mons. Pietro Bongiovanni.

Il tema scelto per l’evento “Valore Rete di Impresa” 2016 è il seguente: “L’etica nella quarta rivoluzione industriale”.

Con questa iniziativa, partendo dal concetto di Rete d’Impresa basato su valori comuni di etica, fiducia, fedeltà e come elemento di crescita anche sociale e culturale del territorio, si intendono affrontare i temi legati alla nuova “rivoluzione industriale”, quella del cosiddetto 4.0 (quattro punto zero) e dell’applicazione del web per la guida dei processi meccanici e industriali.

“Con questa iniziativa, T-Tauri intende rafforzare il concetto della Rete d’Impresa, basato su valori comuni di etica, fiducia, fedeltà e come elemento di crescita anche sociale e culturale del territorio – afferma Giuseppe Pastore, presidente del Consorzio TTAURI e componente del direttivo regionale delle PMI di Unindustria – L’obiettivo è di testimoniare quanto e come le imprese offrono in termini di presenza nel territorio, poiché con la loro azione si produce non solo valore economico ma anche culturale, sociale e d’identità. In questa edizione affrontiamo un tema di grande attualità che ci pone di fronte a profonde riflessioni: quale sarà il ruolo dell’uomo, della sua centralità, nella economia digitale, quella del 4.0. Capire, cioè, se i valori etici possono ancora avere il loro spazio all’interno dei nuovi processi produttivi. Per questo abbiamo invitato al dibattito un parterre di relatori molto vario e articolato”.

A PAGINA 2 – IL PROGRAMMA E I RELATORI DELL’EVENTO

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }