Gara rifiuti annullata a Latina, il Comune: “Atto dovuto per rilievi Anac”

Gara rifiuti annullata a Latina, il Comune: “Atto dovuto per rilievi Anac”

E’ stato al centro dell’ultima Commissione Trasparenza, tenutasi giovedì, l’annullamento della gara europea per i rifiuti di Latina, deciso dal Comune. Da dove ribadiscono alcuni concetti rispetto l’accaduto.

“Non esiste alcuna prescrizione nel parere espresso dall’Anac in data 7 aprile 2017 che imponga all’amministrazione stessa di procedere con l’esternalizzazione del servizio. Al contrario viene lasciata ampiamente aperta la porta per prevedere un’altra modalità di affidamento del medesimo servizio.

L’annullamento della gara effettuato dalla dirigente del servizio Gare e Contratti è stato atto dovuto a seguito di quanto evidenziato dall’Anac, in particolare con riferimento ai profili di illegittimità rilevati nell’eccessiva restrizione dei requisiti di concorrenza del mercato.

Ribadiamo che la procedura di costituzione dell’Azienda Speciale avviata con l’atto di indirizzo adottato con delibera n.70 dal consiglio comunale in data 8 agosto 2017 ha confermato la volontà di orientare la scelta dell’attuale amministrazione verso l’internalizzazione del servizio per ragioni economiche e sociali con il mantenimento dei livelli occupazionali e il reale raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata previsti dalla normativa. Questa delibera si sostituisce, pertanto, a quella adottata dal Commissario straordinario Giacomo Barbato con i poteri del consiglio comunale l’11/12/2015 e priva gli atti da questa scaturiti di validità”.

Dopo il ricorso della società De Vizia contro l’annullamento della gara in oggetto, la parola spetta ora al Tar: la riposta è attesa per il 9 novembre.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]