“Ammazzo tutti”. Ubriaca e drogata accoltella la cognata: arrestata per tentato omicidio

In manette a Latina, dopo una violenta lite familiare, una 38enne pluripregiudicata. Provvidenziale intervento della polizia

“Ammazzo tutti”. Ubriaca e drogata accoltella la cognata: arrestata per tentato omicidio

Ieri gli uomini della polizia di stato – Questura di Latina, nello specifico gli agenti della squadra volante, hanno tratto in arresto Diana Lepri, 38enne pluripregiudicata del posto.

Alle 22 circa giunge al 113 la richiesta d’intervento per una lite in famiglia. Gli agenti della Polizia di Stato immediatamente si portano in un appartamento di via Kennedy, dove giungono poco dopo. All’interno dell’appartamento gli operatori della volante trovano nella cucina dell’appartamento una donna armata di coltello che in preda ad una crisi minaccia i propri familiari. Nella stanza accanto invece gli agenti vedono sul letto una donna ferita in una pozza di sangue. La Lepri, nota pregiudicata, urla e grida “Li ammazzo tutti….”, armata di un grosso coltello da cucina. Gli uomini della Polizia di Stato riescono subito a bloccarla e a disarmarla impedendole cosi di ferire gli altri familiari presenti in casa.

Il fratello e il padre della donna raccontano che durante la cena la figlia, ubriaca e sotto l’effetto della droga, al culmine di un violento diverbio ha colpito con due fendenti all’addome la cognata. Portata negli uffici della Questura, la 38enne autrice dell’aggressione è stata arrestata per tentato omicidio e tradotta presso il carcere romano di Rebibbia.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social