Serie B, Latina ancora sconfitto: il Lanciano vince 2-1

Serie B, Latina ancora sconfitto: il Lanciano vince 2-1

Ancora una sconfitta per il Latina di Mario Somma che perde 2-1 sul campo del Lanciano. Decide una doppietta di Piccolo, pareggio momentaneo di Acosty.

Mario Somma LatinaVIRTUS LANCIANO-LATINA 2-1

Virtus Lanciano: Casadei, Pucino, Aquilanti, Rigione, Mammarella, Paghera, Bacinovic, Di Cecco, Piccolo (46’ st Vastola), Padovan (38’ st Ferrari), Marilungo (32’ st Di Matteo). A disp.: Aridità, Turchi, Di Francesco, Di Filippo, Lanini, Crecco. All.: D’Aversa 

Latina: Farelli, Bruscagin, Brosco, Dellafiore, Calderoni, Olivera (33’ st Scaglia), Moretti (31’ st Dumitru), Ammari (43’ st Jefferson), Schiattarella, Acosty, Corvia. A disp.: De Lucia, Regoli, Mbaye, Esposito, Baldanzeddu, Campagna. All.: Somma 

Arbitro: Di Paolo di Avezzano. Assistenti: De Troia di Termoli e Chiocchi di Foligno. Quarto uomo: Strippoli di Bari

Marcatori: 11’ e 30’ st (rig.) Piccolo, 41’ Acosty

Espulsi: 24’ st Di Cecco per doppia ammonizione. Al 36’ Bruscagin per doppia ammonizione. Ammoniti: Bacinovic, Di Cecco, Bruscagin, Olivera, Scaglia

Note – Al 12’ st Corvia sbaglia un calcio di rigore

Primo tempo – Avvio di marca rossonera. Padroni di casa pericolosi al 3’ con Mammarella: sinistro angolato a mezza altezza, Farelli è attento e si rifugia in angolo. Il Lanciano fa la partita in questi primi minuti di match, nerazzurri costretti nella propria metà campo. All’11’ i rossoneri passano in vantaggio con Piccolo: il numero 10 di casa, da posizione defilata, supera Farelli con un destro che si infila nell’angolo vicino. La reazione del Latina passa per la testa di Brosco: Casadei manda in angolo sull’incornata centrale del difensore. Poi il match entra in una fase di stanca, che dura fino al minuto 41’: prima Farelli si oppone da campione al rasoterra di Paghera, poi Casadei non può nulla sul colpo di testa angolatissimo di Acosty (cross di Calderoni). Finale di tempo di marca nerazzurra: Casadei è attento prima su Corvia, poi su Acosty. Dopo due minuti di recupero arriva il riposo.   

Secondo tempo – La ripresa con gli stessi schieramenti della prima frazione. Al 7’ Lanciano pericoloso con Padovan: il palo salva il Latina. Al 12’ i nerazzurri si procurano un calcio di rigore (fallo di Pucino su Calderoni): Corvia, dagli undici metri, manda alto. Al 20’ ci prova Bacinovic dalla distanza: destro al volo, Farelli è attento. Al 24’ il Lanciano resta in inferiorità numerica: doppio giallo per Di Cecco. Al 30’ i rossoneri si riportano avanti con un calcio di rigore concesso in maniera molto generosa dall’arbitro (presunto fallo di mano di Brosco) e trasformato da Piccolo. Due minuti dopo, gol annullato al neo-entrato Dumitru per fuorigioco (dubbio). Al 36’ si ristabilisce la parità numerica: viene espulso Bruscagin per doppia ammonizione. Assalto finale del Latina, senza esito. Dopo 6 minuti di recupero al Biondi termina con la vittoria del Lanciano.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social