Omicidio Piccolino, intervista di RaiNews ad Adriano Pagano di H24notizie

Omicidio Piccolino, intervista di RaiNews ad Adriano Pagano di H24notizie

Sin dai primi istanti successivi alla notizia dell’omicidio di Mario Piccolino, avvenuto nella sua casa-studio di via della Conca il 29 maggio scorso, a Formia, dove sul posto e darne notizia noi di H24notizie siamo arrivati per primi, tutti i media nazionali e in seguito anche internazionali, hanno deciso di raccontare la vicenda e non hanno smesso in questi giorni, cercando di seguire passo passo le indagini coordinate dalla direzione distrettuale antimafia di Roma in collaborazione con la squadra mobile di Latina e il commissariato di polizia di Formia.

C’è grande fame di sapere e conoscere i retroscena investigativi, su un territorio sempre più nelle mani della camorra e così la Rai, il FattoQuotidiano e altri giornali quotidiani, televisioni e Radio, ci hanno contattato per saperne di più. Anche Roberto Saviano dalle pagine del suo sito internet, e Sandro Ruotolo con la scorta al seguito nel giorno dei funerali, non hanno voluto tralasciare di partecipare. Perchè fino a che non si farà chiarezza sul responsabile ed eventualmente i mandanti dell’omicidio, la possibilità che si tratti di un assassinio di camorra restano comunque alte. E non è un caso se le indagini sono coordinate proprio dall’Antimafia di Roma. 

In tal senso ovviamente le parole del sindaco e del fratello di Mario, che hanno continuato a parlare di esecuzione camorrista, sin dal primo istante successivo alla presa di coscienza di ciò che era accaduto, dell’omicidio camorrista, spaventano e lasciano pensare a fatti a noi sconosciuti. Anche perchè entrambi hanno parlato di chiaro segnale all’amministrazione e comunale e in particolare al piano regolatore di Formia che sarà consegnato a breve. Non solo le modalità, dunque, ma anche le pubbliche dichiarazioni del massimo rappresetante istituzionale sul territorio. Controcorrente, intanto, sono arrivate stamattina le parole del gruppo consiliare di opposizione dell’Udc e di Generazione Formia, che invece restano cauti nel dare giudizi in attesa delle risultanze di indagine.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social