Sperlonga, le Fiamme Gialle sequestrano 460 chili di rame rubato

Sperlonga, le Fiamme Gialle sequestrano 460 chili di rame rubato
*Il materiale recuperato dai finanzieri della Compagnia di Fondi*

*Il materiale recuperato dai finanzieri della Compagnia di Fondi*

Le Fiamme Gialle del comando provinciale di Latina nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio del servizio 117, hanno proceduto nel comune di Sperlonga, al km 12.600, in direzione Napoli, a sottoporre a controllo un’autovettura guidata da un soggetto di origine pugliese, G.A. di 50 anni, il cui atteggiamento alla guida aveva insospettito i militari operanti.

I militari della Compagnia di Fondi, dopo aver fermato l’autoveicolo riscontravano al suo interno un notevole quantitativo di fili di rame di sezione variabile, il cui peso complessivo è risultato pari a 460 chili.

Su richiesta dei militari circa la provenienza del rame l’uomo non ha fornito nessuna giustificazione e pertanto è stato denunciato per ricettazione ai sensi dell’art. 648 C.P.. La merce è stata sottoposta a sequestro a disposizione della competente Autorità Giudiziaria e sono al vaglio ulteriori approfondimenti investigativi al fine di verificare la sua effettiva provenienza.

La problematica di questi furti è attualmente particolarmente sentita poiché sempre più di frequente vengono prese di mira dai “ladri di rame” le tratte ferroviarie (quelle sul litorale, come la Roma – civitavecchia e la Roma – lido, quelle che portano al nord Roma – Firenze e Roma-Viterbo e a sud Roma – Napoli), con conseguenti gravi ripercussioni su tutto il traffico ferroviario.

Inoltre furti del genere si verificano sempre più spesso anche nei depositi, nei cantieri edili e il rame viene rivenduto ad un prezzo medio di circa 5 – 6 euro al chilo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social