Hc Fondi, a Chieti come terzo incomodo

Hc Fondi, a Chieti come terzo incomodo

image001Da domani a domenica si disputa al Pala Santa Filomena di Chieti la Poule per l’ammissione alle semifinali dei play-off per lo scudetto 2013/2014. Prendono parte al concentramento a tre le squadre seconde classificate nelle Poule play-off dei rispettivi gironi: il Pressano per il girone A, l’Ambra per il girone B e l’HC Fondi per il raggruppamento meridionale. Le tre formazioni giungono all’importante appuntamento con storie, condizioni e obiettivi diversi, ma tutte pronte a vendere cara la pelle pur di arrivare tra le prime quattro realtà della pallamano maschile italiana.

Nella rosa rossoblù mancherà il guerriero Vincenzo Di Manno, come da qualche partita, mentre sarà difficile il recupero di Panariello, assente già a Fasano; il suo impiego sarà valutato in base al provino di venerdì. La partita che aprirà i giochi vedrà di fronte Pallamano Pressano e HC Fondi e inizierà alle ore 16 di venerdì 25 aprile; le due squadre si sono già incontrate nei quarti di finale della Final-Eight di Coppa Italia, quando i trentini ebbero la meglio con il punteggio di 35-29. Si trattò di un match in cui i rossoblù pagarono un po’ di inesperienza di fronte alla completezza dei vice-campioni italiani in carica, subendo un break decisivo nella seconda parte del primo tempo ma riavvicinandosi più volte agli avversari nella ripresa. La compagine guidata dal tecnico montenegrino Branko Dumnic può contare su una rosa completa ed esperta, un collettivo forte di atleti come Sampaolo, Giongo, Dallago, Alessandrini, Bolognani, Da Silva, Opalic e Adriano Di Maggio.

Queste le valutazioni del tecnico fondano De Santis: “Pressano ha giocatori di grande spessore. Dobbiamo cercare di limitare lo loro velocità ed imprevedibilità, dovremo stare attenti soprattutto alle giocate di un giocatore come Dallago che mi piace moltissimo, un giocatore fantastico, secondo me spesso sottovalutato ma fondamentale per la sua squadra; un tipo di giocatore che a noi oggi manca”.

L’incontro con i trentini rappresenta dunque una prova molto difficile per i fondani, come del resto quella con i toscani dell’Ambra. L’ultima sfida con gli uomini di Morlacco risale ai quarti di finale dei play-off della scorsa stagione, quando i rossoblù furono superati in due partite pur giocando un buon match nella gara di ritorno tra le mura amiche. Anche l’Ambra è formazione completa, confermata in blocco dalla precedente stagione e forte di atleti come i portieri Di Marcello e Trinci, il bomber Raupenas, le ali Dei e De Stefano, l’ottimo centrale Maraldi e i pivot Di Marcello e Chiaramonti.

“L’Ambra è squadra formata da giocatori di grandissima esperienza e carattere – commenta  De Santis -, che si esaltano in questi appuntamenti”. Saranno quindi due incontri molto duri quelli che attendono a Chieti gli uomini di De Santis, che si presentano all’appuntamento con l’obiettivo di ben figurare davanti a due delle migliori squadre italiane; le condizioni dei rossoblù non sono delle migliori, come testimoniano gli ultimi risultati, ma l’entusiasmo non manca dopo aver raggiunto un altro importante risultato nella storia della pallamano fondana.

Queste le impressioni del tecnico rossoblù sugli impegni che attendono la sua squadra: “Andiamo a Chieti per vincere ma conosciamo i nostri limiti e la forza dei nostri avversari, per cui siamo realisti. Purtroppo non arriviamo a questo appuntamento al top della condizione, stanchezza ed infortuni nel corso degli ultimi mesi hanno pesato molto. Pressano e Ambra sono squadre solide con molta esperienza sulle spalle e difficilmente sbagliano questi appuntamenti. Dal canto nostro arriviamo senza pressioni e con la consapevolezza di aver fatto bene, quindi con la volontà di voler giocare al meglio delle nostre possibilità le due partite. Diverso il discorso per Pressano, squadra favorita per il passaggio del turno: per loro sarebbe un fallimento non centrare le semifinali, lo scorso anno con la stessa rosa arrivarono in finale, per di più hanno giocato in un girone molto competitivo e sono così abituati a partite dure, così come l’Ambra che lo scorso anno giocò alla pari le semifinali proprio contro il Pressano”.

Sono tre le coppie arbitrali chiamate a dirigere le partite della Poule di Chieti: Alperan–Scevola, Bassi–Scisci, Cosenza–Schiavone. Tutte le partite della Poule d’Ammissione ai Play-Off saranno trasmesse in live streaming sul sito federale, al link www.figh.itstreaming. Questo il calendario completo:

Venerdì 25 Aprile ore 16.00

Fondi – Pressano

Sabato 26 Aprile ore 16.00

Ambra – Perdente Fondi-Pressano

Domenica 27 Aprile ore 16.00

Ambra – Vincente Fondi-Pressano

You must be logged in to post a comment Login

h24Social