Addio alla Servizi Ambientali: è fallita. Raccoglieva i rifiuti a Formia, Sermoneta e Roccagorga

Addio alla Servizi Ambientali: è fallita. Raccoglieva i rifiuti a Formia, Sermoneta e Roccagorga

amaLa Servizi Ambientali, controllata dal Gruppo Ama, leader nella raccolta dei rifiuti in 25 città del Lazio, ha dichiarato fallimento. La società gestiva fino al 2011 il servizio anche in provincia di Latina, nei Comuni di Sermoneta, Formia e Roccagorga, fin quando nel gennaio 2011 questi Comuni si sono visti recapitare una lettera nella quale la società annunciava di aver portato i libri in Tribunale e che avrebbe sospeso entro una settimana il servizio.

Immediata è stata l’ordinanza dei tre Sindaci, che ha obbligato la Servizi Ambientali a prorogare il servizio di sei mesi, per dar loro modo di organizzarsi con un altro appalto. Il 2 dicembre scorso, il Tribunale di Roma l’ha dichiarata ufficialmente e definitivamente fallita. Della serie: anche le aziende pubbliche possono fare una brutta fine.

Qualche idea sui debiti? Nel 2011 il bilancio si è chiuso con -4.768.936  euro, nel 2010 -8.175.457 euro. Nel 2012, essendo già moribonda e ferma lì, il bilancio era a zero.

La Servizi Ambientali, nata nel 1986, non si è occupata solo della raccolta dei rifiuti: in alcune realtà addirittura il trasporto, lo smaltimento ma anche i servi cimiteriali e la pulizia delle strade. Questi Comuni detenevano il 15,5% del pacchetto azionario a fronte di un capitale di 2500 euro per ciascun azionista. Il resto sino ai 500 mila euro del capitale sociale lo ha messo Ama spa. Soldi (pubblici) ormai persi. Perché Ama ha fatto dichiarare il fallimento nonostante ci fosse in atto un concordato con i creditori? Entro il 2 gennaio la Servizi Ambientali potrà presentare ricorso contro il fallimento, ma ormai i rubinetti (pubblici anch’essi) sono chiusi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social