FORMIA, L’ ”IMPERO (ROMANO)” COLPISCE ANCORA. ALTRO AFFIDAMENTO DA 13MILA EURO

FORMIA, L’ ”IMPERO (ROMANO)” COLPISCE ANCORA. ALTRO AFFIDAMENTO DA 13MILA EURO
ancora pulizia

*Pulizia al “Cacone”*

Per loro la crisi non esiste. Il Comune di Formia si fida così tanto della “Impero Romano”, la società nata il 13 giugno, giusto poco dopo la vittoria elettorale della coalizione di centrosinistra guidata da Sandro Bartolomeo, che ogni qual volta serve un intervento di urgenza, ecco che la società di via Ponzanello Mamurrano arriva in soccorso.

pulzia cacone

*Ancora al “Cacone”*

L’ultima chiamata in ordine di tempo è di due giorni fa. Le spiagge di Formia, a levante e ponente, compresa l’area del parco ”De Curtis”, sono sporche e serve un intervento urgente di “pulizia straordinaria in modo da rimuovere i rifiuti accumulatisi e migliorare l’aspetto ambientale della città”. Ed ecco che immediato arriva il nuovo affidamento diretto alla ”Impero Romano”, possibile quando l’importo del servizio è inferiore ai 40mila euro, come avviene in questo caso in cui la cifra stanziata è di 13.420 euro, comprensivo di Iva, vedesi capitolo del bilancio corrente in corso di formazione.

*Pulizia alla ex Di Donato*

*Pulizia alla ex Di Donato*

Prima di quest’ultimo c’erano stati già due affidamenti consecuitivi per la ripulitura delle spiagge di Formia. Il primo era arrivato il 18 giugno, cinque giorni dopo che la società era nata, per 14.109 euro per un mese di servizio; il secondo, invece, il 17 luglio, per 25.701 euro, e valido fino al 12 settembre.

*Pulizia sull'Appia*

*Pulizia sull’Appia*

E se è vero che mai si è superata la soglia dei quarantamila euro per singolo affidamento, di fatto tutti e tre (totale 53.050 euro), banalmente dimostrano che tenere linde le spiagge a Formia è un’esigenza non solo estiva ma che meriterebbe un servizio continuativo per tutto l’anno e da affidarsi mediante gara. E anche che da settembre all’altro ieri probabilmente ci sarebbe stato il tempo di predisporlo ma di cui, invece, si continua a fare a meno perchè tanto c’è la ”Impero Romano”, che le opposizioni, interne ed esterne all’assise civica, già dopo il primo incarico, avevano bollato come ditta nata per saldare una cambiale elettorale pagata dal sindaco neo eletto.

*Pulizia al Molo Azzurra*

*Pulizia al Molo Azzurra*

Ma non c’è soltanto la pulizia delle spiagge perchè il successo dell’azienda di via Mamurrano passa anche attraverso altri affidamenti che fanno pensare a un management davvero al passo con i tempi se è vero che da giugno la società ha ottenuto anche la pulizia della ex colonia Di Donato (convenzionecalcetto), anche se qui Ipab e associazione “Pro Castellone” presieduta da Quintino Ciccolella, affidatarie dell’area in base alla convenzione siglata lo scorso 30 luglio, possono chiamare a lavorare chi ritengono più opportuno (vedi punto sei), la ripulitura straordinaria delle banchine, delle scogliere e quant’altro nelle aree portuali del Piazzale Vespucci e del Molo Azzurra (determina 195 del 26 settembre Elenco_Determine_del_28_10_2013), la pulitura del tratto di strada Appia che va da Santa Croce fino all’incrocio con via Degli Orti (quattro mesi di lavori terminati a ottobre).

*Operatore "Impero Romano" al lavoro*

*Operatore “Impero Romano” al lavoro*

Niente da dire sulla professionalità degli operatori della società che si sono prodigati come meglio non potevano per portare a compimento i lavori loro affidati, prova ne sono le foto di buste piene di plastica, erba, vetri e altro rimosse ovunque. Resta il dato di una società che da quando è nata, non perde mai (anche perchè manca la concorrenza). E se non è un record, poco ci manca. Sicuramente non è un caso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social