ROBY TOUR 2013, L'8 SETTEMBRE L'UNDICESIMA EDIZIONE

ROBY TOUR 2013, L'8 SETTEMBRE L'UNDICESIMA EDIZIONE
roby tour itaca

*Centauri al centro commerciale Itaca di Formia*

Poco meno di un mese. Poi, ancora una volta, per l’undicesimo anno consecutivo, il Roby Tour tornerà a riunirsi a Formia. L’8 settembre, seconda domenica del mese, la festa di tutti gli appassionati delle due ruote scalderà motori e cuori in aggiunta al piacere di ritrovarsi, dopo un anno, a chi ormai dal 2003 è affezionato fan di un evento che in questi anni non ha mai smesso di stupire per voglia di partecipazione.

Quando Giuseppe Tartaglia, pizzaiolo di Gaeta da tutti conosciuto come Roby diede il via al motoraduno spontaneo, in pochi avrebbero potuto immaginare quanto sarebbe cresciuto, forse nemmeno
lui.

*Partenza verso l'Abruzzo*

*Partenza verso l’Abruzzo*

“Era il 21 settembre del 2003 – ricorda Roby – e dopo un’estate di lavoro, insieme ad altri amici una sera di agosto, decisi di organizzare un primo raduno per regalarci una spensierata passeggiata da Gaeta al Parco Nazionale d’Abruzzo”.

Il passaparola fece il resto.

“Ci incontrammo in 174 motociclisti e da lì abbiamo deciso di replicare l’anno successivo e poi ancora quello dopo”.

Con successo, arrivando dai 323 centauri del 2004 ai 2500 nel 2012.

*Gli sbandieratori delle Tre Torri di Traetto*

*Gli sbandieratori delle Tre Torri di Traetto*

“Penso che il motivo principale di quello che è diventato un evento da ricordare – racconta Roby – è l’assoluta libertà con cui vi si può partecipare: il motoraduno è aperto a tutti, singoli o associati, senza obblighi e senza corrispondere quote di iscrizione o altro. E in più a tutti i partecipanti viene regalata la maglietta commemorativa della giornata: le uniche richieste che vengono fatte a ogni centauro sono passione, entusiasmo e prudenza”.

Ormai una tradizione il percorso del tour con il serpentone colorato che si avvia dal piazzale del centro commerciale Itaca intorno a mezzogiorno dopo tre ore di festa tra musica, balli, gli sbandieratori delle Tre Torri di Traetto per poi dirigersi verso l’Abruzzo toccando le più belle località del Parco: Forca d’Acero, Opi, Pescasseroli, Bisegna, le gole del Sagittario, Ortona dei Marsi, Cocullo, Anversa degli Abruzzi, Villalago, Scanno, Passo Godi, dove sulla cima si celebra un’ulteriore festa.
*Roby insieme a tutto lo staff*

*Roby insieme a tutto lo staff*

E non c’è solo la giornata evento perché dal 2007 Roby organizza anche un tour in Europa, documentato in video e visibile sul sito robytour.it, a cui fino a oggi hanno partecipato più di cento persone e che, anno dopo anno, ha toccato Andorra, Austria, Croazia, Francia, Germania, Grecia, Olanda, Repubblica Ceca, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Ungheria. E che quest’anno riporterà i centauri sulle strade di Francia dal 9 al 15 settembre seguendo un percorso di alta montagna che toccherà tutti i principali passi alpini.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social