SABAUDIA, MERCATO SETTIMANALE ANTICIPATO A LUNEDI' 12. IL COMUNE CHIARISCE

SABAUDIA, MERCATO SETTIMANALE ANTICIPATO A LUNEDI' 12. IL COMUNE CHIARISCE
*Il comune di Sabaudia*

*Il comune di Sabaudia*

In merito a quanto lamentato dalla Fiva Confcommercio, occorre precisare che il Regolamento comunale per la disciplina del mercato settimanale, distribuito a ciascun operatore del mercato, oltre che essere pubblicato sul sito internet del Comune, prevede all’art. 18 comma c che: “Nel caso le festività del 25 aprile, 1 maggio, 15 agosto, 1 novembre, 25, 26 dicembre e 1 gennaio cadano di giovedì, il mercato settimanale non verrà effettuato salvo nei casi previsti nel punto d) del presente comma.

Ed il comma d recita: “Per le festività richiamate al punto c) del presente comma, o per la richiesta di mercati straordinari, potrà essere effettuata richiesta per lo svolgimento del mercato nella stessa data ovvero in una data alternativa. La richiesta dovrà essere presentata direttamente dagli operatori autorizzati o dalle loro organizzazioni di categoria maggiormente rappresentative ed inviata al Comune almeno 20 giorni prima della data di svolgimento. L’amministrazione comunale per il tramite della Giunta, o per l’urgenza il Sindaco, si riserva, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di determinare per le richieste pervenute nei termini, con apposito atto”.

Da questo ne discende che:

1)      di norma il mercato del giorno di ferragosto, qualora cada di giovedì, non viene effettuato

2)      di questo tutti ne erano al corrente, lo riprova il fatto che sono state avanzate all’Amministrazione richieste affinché venisse svolto.

3)      Tali richieste risultano in parte formulate per l’anticipo alla giornata di lunedì ed in parte per il regolare svolgimento nella giornata di giovedì.

4)      Tenuto conto del particolare afflusso turistico che caratterizza il ferragosto e la concomitanza con i festeggiamenti della Santa Patrona che comportano i riti liturgici e gli avvenimenti di contorno caratteristici e consueti, non è sembrato opportuno creare ulteriore affluenza di persone ed autovetture nel centro urbano.

Si ricorda, al riguardo, che il mercato settimanale di Sabaudia si estende su due delle principali piazze adibite a parcheggio (Piazza Circe e Mafalda di Savoia), nonché si snoda sulla principale direttiva che conduce al mare (Via Principe di Piemonte), oltre ad interessare le principali vie di comunicazione col centro. Privare il traffico veicolare dello scorrimento necessario, nonché dei parcheggi di sosta avrebbe comportato serissimi rischi per l’ordine pubblico.

L’Amministrazione comunale, al contrario di ciò che afferma la FIVA, ha voluto venire incontro agli esercenti in area pubblica, esercitando la facoltà (e non l’obbligo) di consentire lo svolgimento del mercato ed accogliendo la proposta di anticiparlo alla giornata di lunedì. In tal modo ha salvaguardato l’attività dei commercianti senza creare disagi al traffico veicolare e alla città.  Si respingono quindi tutte le accuse di voler preferire i commercianti in sede fissa rispetto a quelli in area pubblica, precisando che la peculiarità di queste attività, che si snodano su aree, piazze e strade transitate deve necessariamente conciliarsi con esigenze di natura straordinaria.

Inoltre al termine del mercato è necessario procedere alla pulizia dell’area interessata, in quanto ingombra di rifiuti e con effluvi maleodoranti provenienti dai residui alimentari e soprattutto dai prodotti ittici. Tale attività comporta oneri straordinari per l’Ente che tuttavia gli operatori non sembrano mai considerare.

Concludiamo certi di aver operato per il meglio, nel rispetto dei regolamenti e degli interessi della città stessa.

Comments are closed.

h24Social