A PESCA NEL PARCO DI SPERLONGA, LA GUARDIA COSTIERA SORPRENDE DUE SUB

A PESCA NEL PARCO DI SPERLONGA, LA GUARDIA COSTIERA SORPRENDE DUE SUB

Senza sosta l’attività dell’operazione “Mare sicuro“ della Capitaneria di porto di Gaeta per garantire la sicurezza nella fascia di mare dedicata alla balneazione.

Nella giornata di ieri, la sala operativa di questa Autorità Marittima riceveva segnalazione circa la presenza di subacquei non autorizzati all’interno della riserva marina del Parco Riviera d’Ulisse di Sperlonga.

Veniva pertanto disposto l’invio in zona del battello G.C. B30 della Guardia Costiera, che durante tale attività di pattugliamento non rinveniva alcun subacqueo all’interno della riserva marina ma sorprendeva invece, in località “Torre S.Agostino”, a qualche metro dalla costa a picco, destinata di norma alla balneazione, due subacquei in attività di pesca.

E’ stato effettuato sequestro di parte dell’attrezzatura sportiva (due fucili, due retini per conservare il pescato, e una lenza) nonché di 9 chili di pescato vario, devoluto in beneficenza alla CARITAS di Formia dopo le analisi e la dichiarazione dei qualità dei medici veterinari dell’ASL di SS.Cosma e Damiano.

Tale mirata attività proseguirà nei prossimi giorni.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social