TERRACINA, L'ORDINE DEL GIORNO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 2 LUGLIO

TERRACINA, L'ORDINE DEL GIORNO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 2 LUGLIO

Il Consiglio Comunale si riunirà nell’aula consiliare della Sede Comunale, in seduta straordinaria, di prima convocazione, martedì 2 luglio 2013, con inizio alle ore 10:00 e, nel caso di dichiarazione di riunione deserta per mancanza del numero legale, in seduta straordinaria, di seconda convocazione, venerdì 5 luglio 2013, con inizio alle ore 10:00, per trattare il seguente

ORDINE DEI LAVORI

1.Sede definitiva da adibire al centro Sociale Gli Anziani di Terracina Centro. Mozione sottoscritta dal consigliere comunale Marzullo Vittorio.

2.Interpellanze e Interrogazioni.

3. Dimissione del consigliere Coccia Vincenzo dalla carica di Presidente della Commissione Statuto. – Surroga.

4. Strada Statale n. 7 Appia – Progetto definitivo di adeguamento dello svincolo a raso al Km. 94+500 (località La Fiora) – Amministrazione proponente ANAS S.p.A. – Espressione parere di competenza ai sensi del combinato disposto di cui al D.P.R. 24.07.1997 n. 616 e D.P.R. 8.04.1994 n. 383, art. 3.

5. Richiesta di convocazione del Consiglio Comunale ai sensi dell’art. 23 del Regolamento del Consiglio Comunale con il seguente ordine del giorno “Integrazione della Delibera di Giunta Comunale n. 180 del 24 maggio 2013 – Linee di indirizzo manifestazioni estive 2013”, sottoscritta dai consiglieri Di Tommaso Alessandro, Marzullo Vittorio, D’Andrea Giuseppe, Apolloni Agostino e Coccia Vincenzo.

6. Variante al P.R.G. per la “Riqualificazione Urbana del Settore Nord-Ovest” – Deliberazione della Giunta Regionale 01.06.2012, n. 246 di approvazione – Presa d’atto.

7. Variante al P.R.G. denominata “Ambito Territoriale C/2- Settore Servizi Portualità e Ricettività Turistica” – Deliberazione della Giunta Regionale 01.06.2012, n. 247 di approvazione – Presa d’atto.

8. Regolamento comunale di Protezione Civile che disciplina l’ordinamento, la composizione, l’organizzazione e le modalità di funzionamento del Servizio Comunale di Protezione Civile, dei relativi Organi e della corrispondente struttura di coordinamento, in conformità ai principi normativi ed alle direttive applicative statali e regionali.

9. Modifica del regolamento del Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile.

Comments are closed.

h24Social