LAZIO, AUDIZIONE DEI PRODUTTORI DI KIWI ALLA PISANA

I produttori kiwi di Cisterna di Latina hanno partecipato questa mattina ad un’audizione della commissione Agricoltura del Consiglio regionale del Lazio presieduta da Francesco Battistoni. A chiedere l’incontro, con la partecipazione dell’assessore Angela Birindelli, il consigliere regionale Gina Cetrone. Era presente all’audizione il consigliere Angelo Miele.

Al centro del tavolo la questione dei finanziamenti promessi in applicazione delle legge regionale sulle fitopatie e poi ridotti (“Erano all’inizio quattro milioni di euro, divenuti in Giunta 500 mila euro” hanno lamentato i produttori). Birindelli ha precisato che nel 2011 è stato stanziato un milione di euro e cinquecentomila euro per il 2012, tutti fondi impegnati, e che per il 2013 è previsto lo stanziamento di tre milioni di euro. Considerato che si tratta però di un’emergenza “industriale” che coinvolge anche altre regioni, l’assessore ha annunciato di aver chiesto a livello ministeriale l’istituzione di un tavolo nazionale. Inoltre si starebbe studiando il modo di rimodulare il Psr per venire incontro alle esigenze del settore del kiwi. Soluzione, questa, di fronte alla quale alcuni agricoltori presenti all’audizione hanno manifestato perplessità sulle modalità applicative.

Battistoni da parte sua ha invece auspicato che, nelle proposta di assestamento di bilancio di imminente discussione alla Pisana, l’assessorato inserisca fondi per poter scorrere sin da ora la graduatoria a sostegno di chi ha subito i danni della batteriosi. Cetrone ha invece proposto che il tavolo si faccia con la presidente Polverini e gli assessori per trovare risorse.

Alla audizione non hanno preso parte i consiglieri Francesco Storace, Raffaele D’Ambrosio, Mario Perilli e Ivano Peduzzi in segno di dissenso per la mancata presenza dell’assessore Birindelli ai lavori sulla proposta di legge sulle fattorie sociali in calendario immediatamente prima. C’erano da affrontare gli emendamenti al primo articolo del testo, quello che determina finalità ed oggetto della legge.

“Un passaggio delicato – ha osservato il presidente Battistoni – nel quale si tratta di trovare un punto di conciliazione tra diverse esigenze”. I consiglieri che hanno manifestato dissenso, appartenenti tanto alla maggioranza che alla minoranza, hanno sottolineato come la mancata presenza dell’assessore non fosse rispettosa della commissione. L’esame è stato sospeso, così come il successivo punto all’ordine del giorno. “E’ la seconda volta – ha tenuto a sottolineare il presidente Battistoni a questo proposito – che il parere sul decreto per l’istituzione del Tavolo Blu previsto dalla legge sulla pesca è stato rinviato a causa dell’assenza dell’assessore”.

L’assessore Birindelli, intervenendo all’audizione, ha tenuto a precisare di essere stata impegnata come rappresentante della Regione Lazio, all’Assemblea Nazionale Coldiretti Giovani Impresa e di aver potuto, per questo, partecipare soltanto all’audizione. Fatto del quale aveva dato informazione con un fax inviato questa mattina.

Comments are closed.

h24Social