LO YACHT MED FESTIVAL 2012 PRESENTATO IN REGIONE LAZIO CON LA PRESIDENTE POLVERINI

LO YACHT MED FESTIVAL 2012 PRESENTATO IN REGIONE LAZIO CON LA PRESIDENTE POLVERINI

E’ stato presentata questa mattina in Regione Lazio la quinta edizione dello Yacht Med Festival, che si terrà a Gaeta dal 21 al 29 aprile 2012.

La Fiera Internazionale dell’Economia del Mare è ideata dalla Camera di Commercio di Latina e organizzata insieme alla Regione Lazio, in collaborazione con Unioncamere Lazio, Comune di Gaeta, Camera di Commercio di Roma, Camera di Commercio di Frosinone, Camera di Commercio di Caserta, Autorità portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, Regio Prima Latium et Campania e Il mio Lazio.

A moderare i lavori la giornalista e conduttrice di Linea Blu Donatella Bianchi.

“Il Lazio è una regione leader nella cantieristica – ha dichiarato la presidente della Regione Lazio Renata Polverini – ma non ha avuto una confidenza appropriata con il suo mare. Dobbiamo aiutare questo rapporto e per questo sosteniamo con forza questa fiera a cui sarò presente. Parliamo di un evento che richiama un alto numero di persone e quest’anno ci sono alcune novità tra cui il festival della cucina mediterranea, il Salone della nautica accessibile e il primo Festival internazionale dell’editoria del mare. Stiamo inoltre lavorando per organizzare il prossimo anno una Fiera internazionale del turismo e del made in Lazio, in cui il protagonista sarà il Mare”.

“Lo Yacht Med Festival – ha aggiunto l’sssessore al turismo e al Marketing del Made in Lazio della Regione Lazio Stefano Zappalà – è la dimostrazione delle possibilità che offre allo sviluppo del Lazio l’economia del mare. Anzi proprio lo Yacht Med Festival è stato il punto di riferimento per la nascita del concetto di economia del mare nel Lazio. Noi ci candidiamo attraverso questa iniziativa a essere leader dell’economia del mare dell’intero Mediterraneo. Da qui l’idea che nasce nel protocollo di intesa in via di definizione con Unioncamere Lazio di una grande fiera del turismo e del Made in Lazio, che farà tesoro nell’esperienza maturata nello Yacht Med Festival. Economia del mare significa turismo ma anche produzioni di eccellenza e si inserisce nelle azioni già messe in campo per sostenere le imprese del mare con le nuove normative sugli approdi, sul demanio marittimo e sulla destagionalizzazione”.

“Siamo particolarmente orgogliosi – ha sottolineato il presidente della Camera di Commercio di Latina e vicepresidente Unioncamere Lazio con delega all’Economia del Mare Vincenzo Zottola – di poter presentare in Regione Lazio l’edizione 2012 dello Yacht Med Festival. Ringrazio la presidente Polverini, l’intera Giunta, l’assessore Zappalà che è qui con noi, il presidente del Consiglio regionale Abbruzzese e tutti i consiglieri che a vario titolo e da tempo ci sono vicini. Li ringrazio per aver voluto sostenere una manifestazione che mira a fare del Lazio il centro di un più ampio progetto di sviluppo per il Mediterraneo. La Campania, attraverso la sottoscrizione del protocollo di intesa “Regio Prima” che unisce le Camere di Commercio di Roma, Latina e Viterbo con Caserta, Napoli e Salerno, ne è già una parte importante. Altre regioni italiane si stanno aggregando, come la Puglia.  Dal Lazio si è dunque avviato un percorso di interesse nazionale e internazionale volto alla valorizzazione dell’Economia del Mare. Lo Yacht Med Festival ne rappresenta la sintesi e la prestigiosa vetrina, sempre più riconosciuta, grazie anche alla collaborazione dei media, in primis di settore. In un momento di difficoltà del sistema fieristico della nautica, la nostra manifestazione cresce. Ci siamo dovuti attestare, nonostante le numerose richieste eccedenti, a 300 stand, oltre alle aree espositive dedicate, 35.000 metri quadri di superficie espositiva per uno svolgimento lineare di un chilometro sul lungomare di Gaeta e 160 imbarcazioni a mare. Prevediamo un incremento del 50% degli operatori coinvolti, con 30.000 tra espositori, imprese, istituzioni, giornalisti. Hanno già confermato la loro presenza autorevoli delegazioni straniere e numerose imprese provenienti da diversi Paesi del Mediterraneo, come Francia, Israele, Malta, Marocco, Spagna e Tunisia e dal Brasile. Nel 2011 abbiamo registrato 100.000 visitatori e 8 milioni di indotto, ma quest’anno siamo certi di crescere ancora, grazie ad un programma ricco di eventi di qualità e di importanti momenti di approfondimento. La formula espositiva innovativa dello Yacht Med Festival, che unisce alla nautica, alla portualità, ai trasporti e la logistica, alla pesca e alla formazione, anche l’enogastronomia, l’artigianato artistico e l’editoria rappresenta un importante elemento di successo. Siamo fermamente convinti che l’unica strada realmente percorribile sia considerare la costa e il mare quali porte di un territorio, con le sue tipicità, le sue ricchezze, i suoi prodotti”.

A concludere i lavori il comandante di Maricapitale Ammiraglio Antonino Parisi: “Lo Yacht Med Festival non è soltanto un festival del Lazio e di Gaeta ma della marineria italiana. Intorno ad esso ruota tutto il sistema mare. Noi partecipiamo perché siamo convinti che la cultura marittima di un Paese che ha 8.000 km di coste non si debba interrompere mai. E’ da qui che ci sia apre ai mercati, con investimenti come questa manifestazione. Lo Yacht Med Festival apre le porte ad uno sviluppo commerciale ed economico nazionale. Le Forze Armate sono al fianco di questo progetto attraverso i servizi di sicurezza e di tutela della legalità e con tutto il bagaglio della nostra esperienza e competenza”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social