GAETA, MASTERPLAN CITTÀ DEL GOLFO: LA GIUNTA HA APPROVATO IL DOCUMENTO FINALE

Il Comune di Gaeta nel 2009 ha aderito al Masterplan “Le città del Golfo e le isole pontine” uno strumento che punta a portare avanti politiche condivise su temi comprensoriali tra i quali le infrastrutture, l’innovazione tecnologica e la valorizzazione delle risorse territoriali. La Giunta ha approvato nei giorni scorsi il documento finale scaturito da due anni di lavoro dell’equipe intercomunale appositamente composta.

“Il concetto di sviluppo va pensato in ambito territoriale e in questa dimensione portato avanti. In altre parole, questo concetto deve essere ridefinito in rapporto a un determinato contesto geografico che diviene il centro di politiche locali in grado di mobilitare le risorse, le energie e gli attori che possono contribuire ad attuarlo con le proprie scelte e i propri comportamenti – dichiara l’assessore Cosmo Di Perna -. Da qui scaturisce il modo di agire sotteso alla formulazione di proposte che siano collegate alle reali esigenze del comprensorio: la soluzione ai problemi può essere gestita a livello territoriale con notevoli sinergie e con l’opportunità di sperimentare soluzioni innovative basate anche sulla cooperazione fra attori pubblici e privati. Ciò consente spesso di adottare interventi migliorativi concreti che sarebbe difficile concepire su scala più ampia”.

“Collaborare per condividere le proprie risorse, conoscenze e competenze è la strada verso la quale bisogna incamminarsi in particolar modo nei periodi di recessione come quello che stiamo attraversando durante i quali è bene non chiudersi in se stessi, ma aprirsi alle realtà comprensoriali che possono dare più forze alle singole componenti territoriali – aggiunge Di Perna -. Uno dei principali obiettivi del Masterplan è di favorire i processi di attrazione e competitività territoriale non solo a livello regionale, ma anche nazionale ed internazionale. Le proposte del comune di Gaeta riguardano diversi aspetti con particolare attenzione alle infrastrutture portuali ed intermodali che costituiscono il tessuto connettivo dell’intero territorio. In quest’ambito il comune di Gaeta ha presentato un nutrito numero di proposte per un importo complessivo superiore ai 120milioni di euro queste proposte potranno avere un canale preferenziale di finanziamento, grazie alla specificità di questo strumento, anche attraverso i fondi europei che rappresentano una risorsa necessaria per superare le difficoltà finanziarie dei comuni ed oggi anche della Regione Lazio che non riescono a rispondere al fabbisogno di opere pubbliche”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social