OPERAZIONE SPAGNA-ITALIA: NARCOTRAFFICANTE INTERNAZIONALE ARRESTATO DALLA MOBILE DI LATINA

Per le autorità spagnole era latitante da due mesi e Massimo Ludovisi, 40enne di Nettuno, pensava che tornando a casa dalla Spagna avrebbe evitato il carcere, lo stesso destino che aveva già colpito i suoi complici spagnoli. Invece la squadra mobile di Latina, allertati dalle autorità di Madrid, lo ha arrestato a casa della sorella a Nettuno ed ora si trova nel carcere di Velletri in attesa dell’estradizione nella penisola iberica. Ludovisi dovrà rispondere di narcotraffico internazionale e associazione per delinquere finalizzata al narcotraffico e al riciclaggiodi proventi da spaccio. Era molto conosciuto sia nella Canarie, dove viveva da oltre venti anni, che in Sud America, in particolare Argentina e Colombia, dove si riforniva di cocaina e hascisc per poi smerciarle sul mercato pontino e quello romano.  Il 40enne non ha opposto resistenza all’arresto e gli agenti hanno trovato in suo possesso un inibitore di frequenze così da impedire a trasmissioni elettromagnetiche come cellulari o cimici.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social