VIAGGIAVANO CON UNA PISTOLA NASCOSTA NEL MOTORE E RUBATA IN PROVINCIA DI LATINA

Viaggiavano con una pistola rubata nel 2006 in provincia di Latina in seguito a un furto in appartamento. L’arma, una Beretta 98F con caricatore bifilare e 12 proiettili calibro 9 inseri, era nascosta NEL vano nel motore dell’auto con cui viaggiavano, una Bmw 320 coupè, posizionata all’interno dell’alloggiamento del filtro dell’aria. A fermarli, due cugini residenti in provincia di Caserta, D.F. pluripregiudicato per reati tra cui l’associazione a delinquere di 32 anni e DG. di anni 20, gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Arezzo.

I due erano già stati fermati circa un mese prima. Ad accrescere il sospetto degli agenti che li hanno fermati la fedina penale, l’apparente tranquillità dei due e il fatto che viaggiassero senza alcun bagaglio. Da qui è scattato il controllo capillare dell’autovettura e il conseguente arresto dopo il rinvenimento dell’arma. Convalidato l’arresto per entrambi, per il più anziano è stata disposta la custodia cautelare in carcere. Per l’altro l’obbligo di dimora.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social